Cerca

Le gare

Europa League agrodolce per le italiane: 2 pari e 2 vittorie

Europa League agrodolce per le italiane: 2 pari e 2 vittorie

Italia a due facce nella terza giornata dei gironi di Europa League 2016/17. Vince agevolmente la Fiorentina, soffre ma porta a casa i primi tre punti della competizione anche l’Inter, mentre la Roma e il Sassuolo devono accontentarsi di un pareggio che non compromette minimamente le ambizioni di passaggio del turno, ma lascia un pizzico di amaro in bocca in ragione del divario tecnico in relazione ai modesti avversari.

Nella prima sessione di gare a mettersi in evidenza a Liberec è il ritrovato Nikola Kalinic, che proietta la Fiorentina da sola in testa alla classifica del gruppo J con una doppietta incredibile, a cui segue anche la rete di Babacar che chiude i giochi nel finale sul punteggio di 3-1 in favore dei viola. A San Siro l’Inter riesce finalmente a sbloccarsi contro gli inglesi del Southampton dopo due sconfitte di fila grazie ad un bel gol  di Candreva, il quale a metà del secondo tempo indirizza la gara sull’1-0 in favore dei nerazzurri dopo un lungo assedio da parte dei britannici nel corso della prima frazione di gioco. 

A Roma, intanto, si consuma un autentico suicidio. La doppietta di El Shaarawy e la rete di Florenzi sembrano indirizzare i giallorossi verso un’agevole vittoria, a dispetto dello svantaggio iniziale causato dal gol di Holzhauser, ma un blackout nei minuti finali consente all’Austria Vienna di rimontare clamorosamente i due gol di scarto e chiudere la gara sul 3-3, riaprendo anche il discorso qualificazione. Infine il Sassuolo pareggia 1 a 1 in casa del Rapid Vienna che permette agli emiliani di rimanere secondi nel girone. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog