Cerca

La promessa

Donnarumma, cuore Milan: "Rinnoverò e sarò capitano"

Donnarumma: “Rinnoverò e sarò capitano"

Gianluigi Donnarumma ha parlato a La Stampa confessando i suoi obiettivi e i suoi sogni: “È vero che è stato un anno intenso, ma io cerco di restare con i piedi per terra e non voglio che si dica che mi sono montato la testa. Nel Milan, adesso, ci sono tanti giovani, i compagni più esperti ci supportano e alla fine, a parte la scuola che è un filino più dura e una fidanzata, tutto scorre come prima”.

Nonostante il successo il carattere non è modificato: "Io sono il più matto della compagnia. Sul pulmino per ragioni di stazza sono sempre stato davanti… Poi sparo subito musica napoletana, conoscete le canzoni di Tony Colombo? Locatelli e i due miei compagni della Primavera Guarnone e Plizzari non si ribellano neppure più, alzano lo sguardo sconsolati e si infilano le cuffie. In campo invece sono sempre stato tranquillo, ma per la prima volta proprio in questo inizio stagione ho avvertito un po’ la pressione. Sentivo dire in continuazione che c’era bisogno di una mia conferma”.

Donnarumma promette di rimanere ancora a lungo al Milan: "Al contratto ci pensa il mio agente Mino Raiola e non penso che ci saranno problemi. Gioco nella squadra del mio cuore, quella per cui ho sempre fatto il tifo, non potrei avere di meglio. Spero di giocare tanti anni e magari tra dieci anni di indossare anche la fascia di capitano del Milan. Adesso ci sono altri compagni che la meritano ma in futuro potrebbe toccare a me”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog