Cerca

Il risveglio

Serie A, Napoli in dieci batte il Crotone: 2-1 all'esordio nello Scida

Serie A, Napoli in dieci batte il Crotone: 2-1 all'esordio nello Scida

Dopo due sconfitte di fila in campionato il Napoli ritrova i tre punti imponendosi in trasferta sul campo del Crotone per 2-1. Amaro per i calabresi l’esordio stagionale all’Ezio Scida che non evita l’ottavo ko in nove giornate. A decidere il match le reti di Callejon e Maksimovic nel primo tempo che permettono agli azzurri di salire a quota 17 in classifica momentaneamente al terzo posto in attesa della Roma impegnata stasera in casa con il Palermo. I rossosblù in gol nel finale con Rosi restano ultimi in classifica con un solo punto. In avvio si fa vedere subito il Napoli: Allan prova un tiro da fuori, la sua conclusione rimpallata libera Hamsik al tiro da buona posizione ma il tiro dello slovacco termina a lato. Poco prima del quarto d’ora di gioco un errore difensivo di Salzano apre la strada a Mertens, cross in mezzo per la conclusione al volo di Gabbiadini sulla quale Cordaz risponde alla grande. I tempi sono maturi per il gol che arriva al 18’: Mertens porta palla sul fronte sinistro dell’area, salta Rosi e crossa al centro, Martella non riesce a disimpegnare e Callejon può colpire a botta sicura in diagonale. Alla mezz’ora il Napoli resta in dieci per l’espulsione di Gabbiadini, cacciato dall’arbitro per un evidente fallo di reazione nei confronti di Ferrari. L’inferiorità numerica non crea problemi agli uomini di Sarri che trovano dopo un paio di minuti il raddoppio.

Sugli sviluppi di un corner dalla destra Koulibaly sfiora di testa verso il secondo palo dove Maksimovic anticipa Capezzi e deposita nella porta lasciata sguarnita dall’uscita di Cordaz. Sul finire del tempo il portiere di casa salva i suoi deviando in angolo una conclusione velenosa di Callejon partito in contropiede.

Nella ripresa i partenopei controllano la partita con i calabresi che provano con coraggio a riaprirla e al 20’ vanno vicini al gol della bandiera con Simy che, ben liberato al tiro da una sponda aerea di Capezzi, manda alto col sinistro sull’uscita di Reina. Poco dopo la mezz’ora grandissimo spunto di Falcinelli, che manda a vuoto Koulibaly con una finta e calcia a rete in diagonale, Reina risponde alla grande prima all’ex Sassuolo e poi a Rohden, che prova a ribadire in rete ma vede il suo tocco deviato sul palo. A due minuti dal ’90 arriva la meritata rete della bandiera per il Crotone con Rosi: cross dalla sinistra di Capezzi per Claiton che tocca di testa e libera al tiro Rosi che, a un metro dalla linea di porta, batte Reina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog