Cerca

La scelta

Inter, esonerato De Boer: a Southampton in panchina va Vecchi, poi il favorito è Pioli

Inter, esonerato De Boer: a Southampton in panchina va Vecchi, poi il favorito è Pioli

L'Inter ha esonerato Frank De Boer. La notizia è stata ufficializzata dalla società. La guida della prima squadra è momentaneamente affidata a Stefano Vecchi, allenatore della Primavera.

Tre mesi amari - La notizia dell'esonero del mister olandese è stata annunciata dall'Inter in una nota con cui la società comunica di "aver risolto nella giornata di oggi il contratto dell'allenatore". "La società ringrazia Frank e il suo staff per il lavoro svolto con il club, augurando loro il meglio per il futuro. Ulteriori aggiornamenti riguardanti la guida tecnica della prima squadra verranno comunicati successivamente". De Boer era stato chiamato ad agosto per sostituire a sua volta Roberto Mancini: in meno di tre mesi ha raccolto 4 vittorie (tra cui quella contro la Juventus a San Siro), 2 pareggi e 5 sconfitte in 11 gare di A (l'ultima fatale domenica sera contro la Sampdoria), più una vittoria e due sconfitte in Europa League. 

Ora Vecchi, poi Pioli? - La guida della prima squadra viene affidata momentaneamente al tecnico della Primavera Vecchi, che sarà sulla panchina nerazzurra per il match di Europa League contro il Southampton e, forse, anche domenica in casa contro il Crotone. Poi sarà la volta del nuovo allenatore. Il favorito sarebbe Stefano Pioli, ex mister della Lazio, preferito ai più esotici ma rischiosi Villas Boas e Bielsa, ance se restano vive le piste che portano ai connazionali Guidolin e Mandorlini. L'idea è quella di trovare un "traghettatore" affidabile, per affrontare il resto della stagione con minori rischi possibili centrando, se possibile, perlomeno un posto in Europa League. Pioli, che nel 2014-15 portò la Lazio al terzo posto (esonerato invece sul finale della scorsa stagione), garantisce esperienza e praticità. A luglio, salvo miracoli, l'obiettivo di Suning sarà portare a Milano il ben più intrigante grande nome: Diego Simeone dall'Atletico Madrid.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog