Cerca

Pioli fregato?

L'Inter si spacca sul dopo De Boer, i cinesi vogliono un allenatore straniero: chi è

L'Inter si spacca sul dopo De Boer, i cinesi vogliono un allenatore straniero: chi è

L'Inter si spacca sul dopo Frank De Boer. Terminata la breve avventura del tecnico olandese, esonerato dopo nemmeno 3 mesi, il club nerazzurro deve ancora decidere sul suo sostituto. Situazione in certo senso imbarazzante, perché il mister era in bilico da almeno un mese e non avere già pronto un nome sa un po' di impreparazione.

In realtà, spiega la Gazzetta dello Sport, ci sarebbe un braccio di ferro interno: la parte italiana (Gardini e Ausilio in testa) spinge per il connazionale Stefano Pioli, ex tecnico della Lazio dal profilo solido in grado di gestire al meglio la transizione fino a luglio. La proprietà straniera (Suning e Thohir) vorrebbe invece un profilo più internazionale e suggestivo. Quattro i tecnici in ballo: Guus Hiddink, ex ct di Australia e Olanda, giramondo con esperienze e vittorie con Psv, Real Madrid e Chelsea, è il favorito davanti a Marcelino, Villas Boas e Vitor Pereira. Molto peserà anche la parola di Kia Joorabchian, agente internazionale molto influente in casa Inter. Sarebbe stato lui, ingombrante, uno dei motivi della cacciata di Roberto Mancini in estate. E sempre Kia vorrebbe Hiddink sulla panchina interista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog