Cerca

Missive traditrici

Alex Schwazer, il caso: si offre come allenatore ma per la Wada non può farlo

Alex Schwazer

Qualche giorno fa Alex Schwazer, l'ex marciatore già medaglia d'oro alle Olimpiadi di Pechino nel 2008 e poi travolto dagli scandali doping, si era offerto come allenatore per quanti volessero approfittare della sua esperienza. Ebbene, il quotidiano Il Tempo ha deciso di avvalersi dei suoi servizi, spacciandosi in una lettera per un appassionato di mountain bike desideroso di alzare il suo livello a fini competitivi. Così ha scritto all'ex marciatore, il quale con un certo ritardo, motivato con un malfunzionamento della posta elettronica, ha così replicato: "Purtroppo, non ci sono più posti per il mio consulting normale che prevede regolarmente la mia presenza. Le posso pertanto offrire tabelle di allenamento tarate sulla sua preparazione e sui suoi obiettivi. Per questo servizio chiedo 100 euro al mese più Iva". La Wada, però, vieta di legarsi a chi è squalificato per doping.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    05 Novembre 2016 - 17:05

    Ancora a rompere le scatole a questo povero ragazzo? Nella WADA solo mafia e niente sport.

    Report

    Rispondi

blog