Cerca

Umilissimo

Ibrahimovic: "Sono come Napoleone, ho conquistato tutta l'Europa e ora l'America"

Ibrahimovic: "Sono come Napoleone, ho conquistato tutta l'Europa e ora l'America"

"Come Napoleone in Europa, ho conquistato tutti i Paesi dove sono andato". Un sempre umilissimo Zlatan Ibrahimovic affida al quotidiano svedese Aftonbladet la sua profezia sul futuro prossimo del Manchester United e non solo. Alla corte di Mourinho a Manchester Ibra ha avuto un impatto più difficile del previsto, sia dal punto di vista personale (8 gol in 17 partite) ma soprattutto da quello di squadra.

"Ho sempre il coraggio di accettare nuove sfide", ha detto il 35enne che ha giocato (e vinto) scudetti e coppe in Olanda (con l'Ajax), Italia (Juventus, Inter e Milan, con cui nel 2012 ha centrato il suo unico secondo posto), Spagna (Barcellona) e Francia (Psg). "È stato bello giocare al Psg, non è un segreto - ha aggiunto -. Abbiamo avuto una squadra forte che è migliorata anno dopo anno. Ma questo è il passato, oggi è un nuovo capitolo e cerco di ricreare la stessa sensazione". Allo United ha firmato un contratto di un anno e poi lo aspetta un'altra avventura: "Forse potrei andare dall'altra parte dell'Atlantico e conquistare gli Stati Uniti". Dagli euro alla sterlina e poi i dollari, sempre pioggia di soldi per Zlatan e il suo agente Mino Raiola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog