Cerca

La cavalcata

Serie A, Juve facile a Bologna: 2-0

Ora lo scudetto è a un passo: contro gli emiliani a segno Vucinic e Marchisio. La squadra di Conte non prende mai gol

Mirko Vucinic

L'esultanza di Mirko Vucinic

In attesa delle gare della domenica, la Juventus allunga in classifica sulle dirette concorrenti per lo scudetto grazie alla vittoria per 2-0 firmata Vucinic e Marchisio. Il Bologna dimostra di essere una squadra in un buon momento di forma, nessun timore reverenziale nei confronti della prima della classe che se ne accorge al 6' quando Buffon salva in uscita su Gilardino lanciato a rete e sulla successiva conclusione di Diamanti che Chiellini devia in corner con la porta vuota. 

Cavalcata bianconera - La Juve cresce con il passare dei minuti e spreca due volte la possibilita' del vantaggio: al 18' con Giovinco che dopo una bella incursione calcia male e un minuto piu' tardi con Vidal che su assist all'indietro di Vucinic calcia di sinistro alle stelle. Ancora Vidal e' protagonista dell'unica e ultima azione degna di nota nella seconda parte del tempo: in pieno recupero, al 48', il cileno calcia ancora altissimo, stavolta di destro, al termine di un bel contropiede bianconero. Il secondo tempo parte subito forte e nei primi dieci minuti sono almeno quattro le azioni degne di nota, due per parte, tra cui quella che al 6' fa esplodere di gioia il Renato Dall'ara, ma la posizione di Gilardino che con un colpo di testa batte Buffon e' in netto fuorigioco. 

Sette su otto senza reti - Per la Juve e' Giovinco a prodursi in due grandi occasioni, ma al 2' la sua girata e' fuori di poco mentre al 9' un sinistro teso trova l'ottimo riflesso di Curci. Non sbaglia invece Vucinic che al 17' riceve da Marchisio, con una finta si libera di Naldo prima di infilare con la punta del piede. Il Bologna prova la reazione, ma al 28' e' la Juve a raddoppiare con un uno-due Marchisio-Vucinic finalizzato di esterno destro angolato dal centrocampista italiano. Messo in cassaforte il risultato, la Juve allenta la presa, il Bologna non ne approfitta e il confronto si chiude con i bianconeri che per la settima gara su otto (tra campionato e Champions) escono dal campo senza subire gol. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog