Cerca

Ritorno dei quarti

Champions League, Juventus eliminata: il Bayern vince 2-0

Bavaresi troppo forti: stesso risultato dell'andata, segnano Mandzukic e Pizarro, gli uomini di Conte quasi mai pericolosi

Champions League, Juventus eliminata: il Bayern vince 2-0

Mandzukic esulta dopo l'1-0

Impresa impossibile sembrava, impresa impossibile è stata. La Juventus esce dalla Champions League, in semifinale ci va il Bayern di Monaco: dopo aver vinto 2-0 all'Allianz Arena 8 giorni fa, gli uomini di Heynckes (che l'anno prossimo sarà sostituito in panchina da Pep Guardiola) passano 2-0 anche a Torino, grazie a un gol di Mandzukic al 18' della ripresa, bravo a ribattere in rete la respinta di Buffon sulla zampata di Javi Martinez, e al diagonale ravvicinato del vecchio Pizarro nel recupero. Poche le occasioni per i bianconeri, privi degli squalificati Lichtsteiner e Vidal. Antonio Conte manda in campo Padoin e Pogba, con davanti Quagliarella e Vucinic. Montenegrino poco ispirato, così come Pirlo e Marchisio, mentre Quagliarella sfiora il vantaggio ad inizio secondo tempo, con un gran destro dal limite che scheggia il palo. A differenza dell'andata, Buffon si riscatta su Alaba (gran sinistro da fuori) ed è sempre attento ma non basta: i bavaresi salgono di tono dopo i primi 10 minuti, prendono in mano il gioco e non lo mollano più. Verdetto giusto: nei 180 minuti ha vinto una squadra formidabile, favorita insieme a Barça e Real per una Champions League che manca dalla propria bacheca dal 2001.

Barcellona, che paura - Il Barcellona, si diceva: al Camp Nou, dopo il 2-2 di Parigi, il Psg di Ancelotti e Ibrahimovic gioca senza paura e sfiora l'impresa nel secondo tempo. Al 5' è l'ex palermo Pastore a segnare l'1-0 che significherebbe qualificazione. Ma in campo c'è Leo Messi, fuori per un tempo, e la partita si raddrizza: slalom della Pulce, palla a Pedro che fa 1-1. La Champions, dunque, sarà discorso tra Germania e Spagna: Bayern e Borussia Dortmund da una parte (dopo il clamoroso 3-2 al Malaga con due gol nel recupero), Barcellona e Real Madrid (ko 3-2 in casa del Galatasaray dopo il 3-0 del Bernabeu) dall'altra. E non è detto che le solite dominatrici iberiche siano le favorite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • csantellocco

    11 Aprile 2013 - 17:05

    quando la signora non può schierare in campo come nel campionato italiano tagliavento,mazzoleni,rizzoli e Bergonzi subito in campo internazionale si scopre il trucco,e prende batoste in conferenza stampa dicono che il bayern è una grande squadra gli ricordo che anche in italia ci sono grandi squadre però.... claudio54

    Report

    Rispondi

  • ROBY4646

    11 Aprile 2013 - 14:02

    Ricordatevi che prima del Bayern hanno eliminato il NORDSJAELLAND!!!!!!!!!!! Mica nessuno!!!! Roby

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    11 Aprile 2013 - 12:12

    La Juve non è riuscita a segnare neppure una rete. Pensare che questa è l'unica vera squadra che la Juve ha incontrato in Champions, ed ha perso entrambe le partite con il medesimo punteggio. Forse è troppo sopravalutata.

    Report

    Rispondi

  • mab

    11 Aprile 2013 - 09:09

    Potrebbe iscriversi all UDC e far idossare maglia scudocrociata ai giocatori.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog