Cerca

Serie A

Juve, quasi scudetto: Lazio battuta 2-0

All'Olimpico di Roma finisce 2-0. I bianconeri volano a 11 punti di vantaggio sul Napoli: il tricolore sembra quasi cosa fatta a 6 giornate dal termine

Arturo Vidal

Arturo Vidal

Il posticipo della 13esima giornata di ritorno di Serie A consegna in pratica lo scudetto con sei turni d’anticipo alla Juventus. I campioni d’Italia battono la Lazio all’Olimpico per 2-0 con una doppietta di Vidal e, dato ancora più importante, si portano a 74 punti in classifica, a +11 dal Napoli, secondo in graduatoria dopo il pari di ieri col Milan. I biancocelesti, in campo praticamente senza la difesa titolare tra assenze e squalifiche, restano invece quinti a quota 51, assieme alla Roma, in attesa di sapere se, nella finale di Coppa Italia, dovranno vedersela proprio con i 'cuginì giallorossi o con l’Inter. 

La partita - Ospiti in vantaggio all’8': Giannoccaro concede il rigore per il fallo in area di Cana su Vucinic, Vidal trasforma dal dischetto. Ciani si immola un paio di volte per impedire il bis bianconero che, dopo un gran intervento di Marchetti su Vucinic ed un clamoroso liscio sotto porta di Cana, arriva al 28' ancora con Vidal, che dunque sigla una doppietta. In avvio di ripresa, Buffon dice no ad un’incornata di Ciani, Marchisio e Kozak si divorano un gol già fatto, la Lazio prova a metterci orgoglio e voglia per colmare l'evidente gap tecnico con l’avversario. Lentamente la partita perde di appeal, la Lazio cerca almeno la rete di consolazione ma i bianconeri non hanno poi grandi difficoltà nel gestire il risultato e nel portare a casa tre punti che, di fatto, chiudono il discorso scudetto con larghissimo anticipo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog