Cerca

Calcio europeo

Quattro bastonate crucche
Il Barcellona (quasi)
fuori dalla Champions

Catalani irriconoscibili all'Allianz Arena nella prima semifinale. A segno per i bavaresi Muller (2), Gomez e Robben. Domani Borussia Dortmund-Real Madrid

Quattro bastonate crucche
Il Barcellona (quasi)
fuori dalla Champions

Un Barcellona irriconoscibile, con Messi che ha giocato visibilmente fuori condizione: al piccolo trotto, impreciso nei passaggi, incapace di saltare l'uomo. E di fronte un Bayern muscolare e cinico. Risultato all'Allianz Arena di Monaco: 4-0 per i bavaresi, che ora hanno entrambi i piedi nella finale di Champions League che si giocherà il 25 maggio a Wembley. L'ex squadra di Guardiola è apparsa molto simile a quella che si era vista un paio di mesi fa a San Siro, negli ottavi di finale. In quell'occasione il Milan aveva chiuso 2-0 ma si era poi fatto tremendamente rimontare nel ritorno al Nou Camp.

In Catalogna, però, questa volta sarà durissima, la remuntada. Il Bayern è partito subito fortissimo, con Arijen Robben che dopo un paio di minuti si è trovato a tu per tu con Victor Valdez, sparandogli addosso. Il centrocampista olandese del Bayern si sarebbe rifatto al 28' della ripresa col sigillo del 3-0, viziato da un netto fallo di Thomas Muller, che piazzava un vero e proprio blocco in movimento che favoriva la conclusione del compagno. Prima del "pelato" orange, per il Bayern erano andati a segno lo stesso Muller, che al 25' del primo tempo insaccava da pochi metri di testa un assist pure di testa di Dante. E Mario Gomez al 4' della ripresa. Muller chiudeva poi il conto al 37' prima della grande festa biancorossa sugli spalti e per le strade. Il ritorno appare una formalità. Domani, in campo per la seconda semifinale di Champions, scenderanno in campo sempre in Germania, ma a Dortmund, il Borussia e il Real Madrid di Jose Mourinho.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    24 Aprile 2013 - 11:11

    d'altronde i tedeschi sanno essere solo arroganti e impositori (per dirla dolcemente)come in UE. Più che superiorità di gioco direi saccheggio ...

    Report

    Rispondi

blog