Cerca

Lite furiosa

Chelsea, Conte vuole Pirlo come secondo allenatore: la società dice no

5 Aprile 2017

0
Chelsea, Conte vuole Pirlo come secondo allenatore: la società dice no

Aumentano le frizioni tra Antonio Conte e il Chelsea di Roman Abramovic. E se da due mesi a questa parte non si fa altro che parlare del futuro della panchina dei blues, per la prima volta le voci di dissidi si riferiscono a questioni di campo. Come riporta il Times ci sarebbe stata una pesante discussione tra l'allenatore ex Bari e Juventus e i dirigenti del club londinese: argomento della lite il nome del nuovo secondo allenatore. L'ex numero 2 in panchina, Steve Holland, andrà ad aiutare Gareth Southgate, tecnico della nazionale inglese ed è partito il toto sostituto. A quanto pare Antonio Conte vorrebbe un italiano, nello specifico Andrea Pirlo: "So per certo che Pirlo è stato dalle parti di Stamford Bridge in diverse occasioni quest'anno e che a Conte piace, visto che lo ha allenato fino all'età di 34 anni nella Juventus, e che lo vorrebbe per sostituire Holland. E poi Pirlo parla inglese e potrebbe arrivare domani"; queste le parole di Ray Wilkins, secondo allenatore dei blues dal 2008 al 2010, su TalkSport

La società, però, non è d'accordo: i dirigenti inglesi preferirebbero che allo staff di Conte (che conta già sette italiani), si aggiungesse una personalità inglese, che costringa il tecnico dei blues a migliorare nel suo inglese, considerando che negli allenamenti continua a parlare in italiano e - alle volte - in leccese. La scelta finale, compromesso tra le due parti, potrebbe ricadere su Carlo Cudicini: l'ex portiere ha giocato per 10 anni con la maglia del Chelsea e pare sia molto simpatico al tecnico salentino. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media