Cerca

La storia infinita

Closing Milan, il Cav azzarda: ecco la data dell'addio

6 Aprile 2017

0
Silvio Berlusconi: closing coi cinesi potrebbe slittare di un mese, un mese e mezzo

No news, good news. I giorni corrono e man mano che si avvicina la data fissata per il passaggio di proprietà del Milan al broker cinese Yonghong Li i tifosi rossoneri si sentono più tranquilli. Forti anche delle parole di Silvio Berlusconi che durante la visita al Salone del Mobile ha voluto mettere il sigillo sull' affare: «Closing? È tutto come prima - ha spiegato ai cronisti che lo pressavano - Si farà il 13 o il 14 aprile». Certo, il prestito da 300 milioni e passa ottenuto dalla cordata formata dal fondo Hedge Elliott e dalla società specializzata nelle ristrutturazioni aziendali, Blue Skye, ha messo una pezza al buco creato dall' improvviso altolà del governo cinese agli investimenti all' estero, ma ci sono ancora un po' di dettagli (che poi tanto dettagli non sono) da definire.

Innanzitutto sul numero dei consiglieri che saranno otto e non sei come previsto in un primo momento. Anche se verrà preservato l' equilibrio tra amministratori cinesi e italiani. Quattro da una parte e quattro dall' altra. Sicuri Marco Patuano, Roberto Cappelli e il prossimo amministratore delegato rossonero Marco Fassone, resta il punto interrogativo sull' ex ad di Eni ed Enel Paolo Scaroni che non ha ancora accettato l' offerta. Da un lato sarebbe il naturale trait d' union (Scaroni è vicepresidente della banca d' affari Rothschild che è anche advisor dei cinesi) tra le due anime del nuovo Milan, dall' altro il manager è sicuro che la sua nomina sarebbe strumentalizzata sia per l' amicizia con Silvio Berlusconi che per i guai giudiziari che l' hanno coinvolto. E, coincidenze, lunedì 10 aprile (tre giorni prima del closing) è in programma una puntata di Report, sugli affari di Eni in Nigeria. L' Ansa fa anche altri 3 nomi: Fabrizio Viola (ex Mps), Sergio Iasi (Interporto campano) e Giovanni Gorno Tempini (presidente della fondazione Fiera Milano).

di Tobia De Stefano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media