Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Ensi lancia il suo "Rock Steady"

Ensi lancia il suo "Rock Steady"

Nuovo disco. Punta a sancire un nuovo grado di maturazione professionale “Rock Steady”, il nuovo disco di Ensi, rapper torinese che condivid......

 
Ed Sheeran prepara la svolta dance

Ed Sheeran prepara la svolta dance

L'annuncio. Ed Sheeran si prepara a pubblicare la sua prima canzone di musica dance realizzata insieme al produttore Martin Garrix. Il canta......

 
Tinie Tempah in cerca d'amore

Tinie Tempah in cerca d'amore

In cerca d'amore. Tinie Tempah potrebbe innamorarsi molto presto. Il rapper di “Pass Out”, che in passato ha avuto una relazione con Jessie ......

 

ascolta ora

Radio 105

Calcio / Serie A

Torino e Genoa restano in A,
retrocedono Palermo e Siena

Verdetti con un turno di anticipo: i rosanero scivolano in B dopo nove stagioni nel massimo campionato, i toscani dopo due

Con una giornata d'anticipo si completano i verdetti in coda alla classifica: dopo il Pescara, salutano la serie A anche Palermo e Siena. Mentre Genoa e Torino festeggiano la salvezza con un turno d'anticipo.  Il pari di Marassi contro l'Inter (0-0) consente al Genoa di salire a quota 37 punti, rendendo irraggiungibile il quart'ultimo posto da parte del Palermo, sconfitto sotto il diluvio a Firenze 1-0 e fermo a 32 punti, e per i bianconeri toscani, bloccati a quota 30 dopa la sconfitta col Napoli per 2-1. Il Palermo retrocede dopo nove anni nella massima serie, il Siena - che scontava una penalizzazione di sei punti - dopo due stagioni. I granata, da parte loro, oggi hanno pareggiato per 1-1 sul campo del Chievo, raggiungendo cosi' la matematica certezza di rimanere in Serie A. Chievo-Torino e' stata partita vera: c'era la paura che a Verona potesse ripetersi il pessimo spettacolo cui avevano assistito gli spettatori di Torino-Genova di mercoledi' scorso, quando le due squadre avevano badato piu' a non farsi del male a vicenda che a portare a casa i tre punti, e invece i clivensi oggi hanno onorato l'impegno al massimo, nonostante non avessero piu' nulla di chiedere al loro campionato. Alllo stadio Friuli l'Udinese ha battuto l'Atalanta per 2 a 1, mentre all'Olimpico la Lazio si è imposta sulla Sampdoria per 2 reti a 0. Alle 18 si gioca Parma-Bologna, alle 20.45 il big match Milan-Roma che per i rossoneri di Allegri può voler dire (in caso di vittoria) terzo posto matematico e accesso alla Champions League 2013-2014.

Ecco la classifica: (Parma, Bologna, Milan e Roma una partita in meno):  Juventus 87 punti; Napoli 78; Milan 68; Fiorentina 67; Udinese 63; Lazio 61; Roma 58; Catania 55; Inter 54; Parma 46; Cagliari e Chievo 44; Bologna 40; Atalanta e Sampdoria 39; Torino 38; Genoa 37; Palermo 32; Siena 30; Pescara 22

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400