Cerca

Serie A

Juve battuta dalla Samp: a Marassi finisce 3-2

Incubdo Doria per i bianconeri: i ragazzi di Conti si fanno rimontare e chiudono in dieci

Juve battuta dalla Samp: a Marassi finisce 3-2

La Sampdoria batte la Juventus 3-2 in rimonta e per la Juventus si rinnova l'incubo doriano. Bianconeri in vantaggio al 25' con Quagliarella: eccezionale nell'arpionare un lancio millimetrico di Pirlo che elude il fuorigioco della Sampdoria, tiro sul primo palo e Da Costa superato. Vantaggio che dura appena 5' perche' al 31' Eder trasforma su rigore il gol dell'1-1. Penalty concesso da Gervasoni per una presunta trattenuta di Chiellini su Icardi in area. Al 12' della ripresa, la Sampdoria ribalta la situazione andando in vantaggio con De Silvestri bravo ad anticipare Isla di testa e beffare Storari sotto l'incrocio. La Juve attacca e costruisce ma al 30' la Sampdoria chiude il match con Icardi che raccoglie da due passi un coast to coast di Estigarribia. Nel finale Conte perde Bendtner (entrato per Giovinco) per un infortunio al polso ma la Juve in dieci non molla e trova il gol, bellissimo e inutile, con Giaccherini al 45'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog