Cerca

Polemica Champions League

Milan contestato a Firenze, cori e urli contro balotelli: "Ladri"

Una trentina di tifosi viola ha atteso i milanisti a Campo di Marte e li ha accolti con una dura contestazione. Preso di mira l'attaccante con parole razziste e ululati

Mario Balotelli

Il campionato è concluso ma le polemiche non si placano soprattutto dopo la qualificazione Champions League raggiunta, a pochi minuti dalla fine (e con un precedente rigore dubbio trasformato poi dal solito Balotelli), dal Milan di Massimiliano Allegri. Così, dopo le monetine che colpirono Adriano Galliani durante la partita d'andata disputata contro la Fiorentina presso lo stadio Franchi adesso, tra i due club, è guerra aperta. Ai viola non basta la grande vittoria per 5 a 1 contro il Pescara perché il risultato diventa nullo a pochi istanti dal finale stagionale quando, Mexes insacca la rete del 2 a 1 contro i bianconeri del Siena (sarebbe bastato che i rossoneri pareggiassero e la qualificazione Champions sarebbe andata ai viola). Il Milan acciuffa in extremis i preliminari della massima competizione europea mentre i fiorentini stanno in silenzio a guardare. Lo dice persino Montella, tecnico della squadra toscana: "Cos'ha più di noi il Milan? Sa battere meglio i rigori". La querelle continua perciò anche fuori dal campo e alla fine sfocia in strada quando, a campo di Marte, una trentina di tifosi della Fiorentina attende il pullman rossonero che, di ritorno da Siena, si sta recando presso la stazione ferroviaria per far ritorno a Milano. Una dura contestazione: insulti e cori "Sapete solo rubare" che velocemente fanno degenerare la situazione. Galliani viene velocemente allontanato ma il vero caos scoppia quando Balotelli  scende dal pullman e si dirige con tono minaccioso verso i tifosi rivali, assieme a Robinho. I contestatori rispondono con ululati e cori razzisti e per sedare la "rivolta" è necessario l'intervento degli agenti e degli uomini della security del Milan.


Champions Milan, tifosi viola contestano il pullman del Milan
Guarda il video su LiberoTv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GMTubini

    21 Maggio 2013 - 09:09

    Guarda che Toscanorosso non è toscano è non tifa viola, ma gli preme solo infamare Berlusconi. Quanto al resto è chiaro come il sole che il Milan è stato spedito in Champions dagli arbitri a spese della Fiorentina e di altre pretendenti che via via sono state eliminate lungo il campionato a suon di decisioni dubbie, quindi, se ci sono ancora delle persone che sono tanto ingenue da credere ancora a che il calcio sia uno sport e non uno spettacolo dove si sa già chi vince, non le si può certo biasimare se perdono un pochino la pazienza quando tale spettacolo è messo in scena così male.

    Report

    Rispondi

  • Canuet

    20 Maggio 2013 - 16:04

    altrettanto alla tua fiorentina..

    Report

    Rispondi

  • TOSCANOROSSO

    20 Maggio 2013 - 15:03

    Al Milan tutto il male possibile!

    Report

    Rispondi

  • alfredido1

    20 Maggio 2013 - 14:02

    Secondo me il razzismo non c'entra niente.I tifosi viola si scompongono perchè : -due goal in due minuti fanno girare le palle -Balotelli è oggettivamente antipatico a tutti. Tirare fuori ogni due per tre il razzismo è solo asseccondare la insaziabile sete di notorietà di Balotelli che non si accontenta di essere sano come un toro,ricco come Creso. Vuole anche essere un simbolo. Mi sembra veramente troppo ed per questo che raccoglie fischi a gogo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog