Cerca

Il gran rifiuto

Milan, salta l'incontro tra Berlusconi e Allegri

Berlusconi resta in Sardegna: niente vertice con Galliani e mister. Il toscano a un passo dalla Roma

Silvio Berlusconi e Massimiliano Allegri

Berlusconi e Allegri

Silvio Berlusconi è irraggiungibile anche per Massimiliano Allegri. Salta infatti il vertice previsto per domani tra il tecnico rossonero, il Cav e l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani. Berlusconi resta in Sardegna fino alla fine della settimana. Venerdì Galliani andrà in Georgia per la partita di addio al calcio di Kaldze. Le sorti di Allegri dunque restano un rebus. Ma il segnale che ha inviato il Cav è chiaro: Max è al capolinea. L'incontro per decidere il futuro di Allegri era stato già rinviato da lunedì a domani perchè il Cav era impegnato nel dopo voto delle amministrative. Ora arriva un altro rinvio a data da destinarsi. 

Pressing Roma - "Il presidente adesso è in Sardegna ma dovrebbe arrivare per giovedì sera e vedremo con lui di trovare una soluzione che sarà il meglio possibile per il Milan", aveva detto ieri Galliani. Nulla di fatto. La Roma resta alla finestra e spera di portare Allegri a Trigoria. Ma i giallorossi sono in pressing e vogliono una risposta entro venerdì. La proposta è di un biennale da 3.5 milioni a stagione. La piazza giallorossa è in pieno caos dopo la sconfitta nel derby. Così Baldini e Sabatini devono presentare presto il nuovo tecnico. Nelle ultime ore la dirigenza giallorossa è convinta che sarà Allegri il prossimo tecnico, ma non può aspettare ancora molto. La Roma non vuole essere la ruota di scorta di Max. (I.S)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • barbanera

    01 Giugno 2013 - 10:10

    temo che la Roma cadrà dalla padella nella brace.

    Report

    Rispondi

  • pinco

    29 Maggio 2013 - 22:10

    ....... sembra di plastica?

    Report

    Rispondi

blog