Cerca

La lista di Forbes

Valentino "paperone" dello sport
Con 22 milioni straccia i calciatori

Il campione di MotoGp è l'unico italiano nella classifica dei 100 sportivi più pagati al mondo negli ultimi 12 mesi. Primo con 78 milioni, è il golfista Tiger Woods

Valentino "paperone" dello sport
Con 22 milioni straccia i calciatori

Tiger Woods è tornato. Secondo la rivista americana Forbes, il golfista americano è stato negli ultimi dodici mesi lo sportivo più pagato al mondo. Woods aveva perso lo scettro nel 2012, in seguito al divorzio dalla moglie (da lui tradita con un'altra) che gli costò cinque sponsor e 50 milioni di dollari di reddito annuo. Forbes stima che Woods abbia guadagnato 78,1 milioni dollari nel corso dell’ultimo anno tra premi in denaro, sponsor, gettoni di presenza e altro. La sua rinascita e la riconquista della vetta della classifica dei paperoni dello sport è dovuta ai premi in denaro vinti  nel corso degli ultimi 12 mesi, pari a 13,1 milioni di dollari, raddoppiando il totale dell’anno precedente. Al secondo posto si è piazzato il tennista Roger Federer con 71,5 milioni, seguito dal cestista dei Lakers Kobe Bryant con 61,9 milioni di dollari.

Unico italiano in classifica è Valentino Rossi, pilota della Yamaha in MotoGp, con un totale di 22 milioni di dollari, dei quali 12 di ingaggio e 10 frutto di sponsorizzazioni. Solo tre donne inoltre figurano nei primi 100 atleti di questa speciale classifica e sono tre tenniste: la prima è la russa Maria Sharapova, 22esima con un totale di 29 milioni di dollari di guadagni, seguita dalla statunitense Serena Williams al 68esimo posto con 20,5 milioni e dalla cinese Li Na, 85esima con 18,2 milioni di dollari. 

Federer, numero due della speciale classifica, vanta un impressionante portafoglio con 10 sponsor che collettivamente  lo pagano più di 40 milioni di dollari all’anno, tra cui contratti a lungo termine con Nike, Rolex, Wilson e Credit Suisse, a cui si è aggiunto Moet & Chandon. Il reddito di Federer è salito dopo un tour itinerante in Sudamerica a dicembre che gli ha fruttato 14 milioni dollari per sei eventi. Kobe Bryant è terzo con un reddito di 61,9 milioni dollari grazie anche allo stipendio più alto nella NBA per il terzo anno consecutivo durante la stagione 2012-13, pari a 27,8 milioni dollari. Completano la Top five LeBron James con 59,8 milioni  di dollari (17.8 milioni di salari, 42 milioni sponsor) e Drew Brees, giocatore di football americano, quarterback dei New Orleans Saints, con 51 milioni di dollari totali.

Tra i primi dieci figurano poi Aaron Rodgers, quarterback dei Green Bay Packers con 49 milioni, al sesto posto, seguito dal golfista  Phil Mickelson con 48.7 milioni, e da David Beckham, ottavo e primo dei calciatori con 47.2 milioni. Nono posto per il portoghese Cristiano Ronaldo con 44 milioni (23 milioni di ingaggio e 21 di sponsor) e decimo per il Pallone d’Oro, l’argentino Lionel Messi con 41,3 milioni (20,3 di ingaggio e 21 di sponsor). Nella classifica dei "favolosi cento" non figura nessun calciatore italiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sparviero

    06 Giugno 2013 - 22:10

    Rossi ha in mezzo alle gambe una moto che gli rende 22 milioni di euro all'anno. Immorale chi propone questi ingaggi. E il povero Siffredi, che ha in mezzo alle gambe non di certo la moto di Valentino, sicuramente farà fatica a mettere insieme il pranzo con la cena.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    06 Giugno 2013 - 20:08

    Indecente!

    Report

    Rispondi

blog