Cerca

Panchine

Roma, Rudi Garcia è il nuovo allenatore

I giallorossi trovano il nuovo allenatore. Per lui un contratto biennale: "Sono fiero e onorato"

Rudi Garcia

Rudi Garcia

Rudi Garcia, ex tecnico della squadra francese del Lille, è il nuovo tecnico della Roma. A ufficializzarlo è la società giallorossa. Garcia ha firmato un contratto biennale. "L'AS Roma Spa - si legge sul sito del club giallorosso - rende noto di aver raggiunto un accordo con Rudi Garcia, quale responsabile tecnico della prima squadra. Il contratto, di durata biennale, sarà formalizzato e depositato nei prossimi giorni". Dopo la fumata nera con Massimiliano Allegri, i giallorossi trovano il loro nuovo tecnico, che subentra ad Andreazzoli, a sua volta subentrato a Zdenek Zeman, che ha clamorosamente fallito il suo ritorno calcistico nella capitale.   

"Un vincente" - "Siamo molto felici e fiduciosi della scelta di Rudi Garcia come allenatore - ha affermato il presidente dell’AS Roma, James Pallotta -. Ha dato prova di essere un vincente e ha una ottima visione calcistica e crediamo rientri perfettamente nei nostri piani per il futuro".  Il Ceo Italo Zanzi ha dato "il benvenuto nell’AS Roma a Rudi Garcia, che continuerà a sviluppare il percorso intrapreso con i nostri talenti, dandoci allo stesso tempo le migliori opportunità per vincere da subito. Non vediamo l’ora che inizi la nuova stagione".

"Qui per vincere" - Poi ha preso la parola il neo-mister giallorosso: "Sono fiero e onorato di entrare a far parte della grande famiglia della Roma. L'obiettivo è vincere titoli con questo grande club". Quindi i ringraziamenti al Lille, "al suo presidente e ai suoi tifosi con cui ho condiviso questi anni. E' il club che mi ha lanciato come calciatore e che mi ha permesso di vincere i primi titoli di allenatore. Ora - ha aggiunto - si apre una nuova pagina. Il fatto che sia stato scelto è anche un riconoscimento della formazione degli allenatori in Francia". Garcia ha sottolineato che "la mia è una filosofia di gioco offensiva, ma non dimentiche che per vincere le partite serve anche un'ottima base difensiva".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog