Cerca

Primo giorno infuocato

Roma, contestazione dei tifosi al raduno: "Bentornati m..."

Clima tesissimo a Trigoria, insulti a giocatori, presidente Pallotta ("Prestanome") e dirigente Sabatini ("Rovina della città"). E con capitan Totti posa D'Alema...

Totti e D'Alema

Totti e D'Alema

Davanti al centro sportivo di Trigoria, dove Francesco Totti e compagni sono giunti per il raduno, ad accompagnare l'inizio della nuova stagione della Roma ci sono stati gli striscioni di protesta dei tifosi giallorossi: "26-05-2013 Noi non dimentichiamo. Avete infangato Roma". Il riferimento è chiaro, la sconfitta in finale di Coppa Italia contro la Lazio. Palesi anche i cori di accompagnamento della folla giallorossa contro la società. Da una parte, si sono scatentati gli applausi per il capitano, dall'altra sono stati contestati alcuni giocatori tra cui Pjanic e Castan. "Bentornati merde", "Sabatini sei la rovina della Roma", "Pallotta prestanome", gli altri striscioni che hanno segnalato le critiche dei molti alla dirigenza, anche per aver voluto cambiare il logo della squadra, da cui non si sentono più identificati.

La nuova panchina - Il neo tecnico giallorosso, il francese Rudi Garcia, si presenta in testa alla squadra, reduce da due annate fallimentari, deciso a combattere: "Lavoreremo tanto", ha preannunciato tramite un sms al capitano Francesco Totti e ai compagni in occasione del raduno a Trigoria, per poi ripetere le sue intenzioni ai giocatori presentandosi prima di scendere in campo per l'allenamento che ha dato il via alla sua avventura nella capitale. La riunione, in cui il mister ha alternato italiano e francese, è durata circa mezz'ora: "Lavoreremo tanto ma solo attraverso il lavoro riusciremo a vincere. E vincere qualcosa qui è speciale, unico".

Il tris Totti, Garcia e D'Alema - Dopo l'allenamento - molti i giocatori assenti in questa prima seduta, tra cui Borriello, fermo a causa di un lieve infortunio - mister e capitano hanno incontrato Massimo D'Alema, invitato dalla società a Trigoria nel giorno dell'inizio effettivo della stagione 2013-2014. All'ex Premier, grande tifoso romanista, Garcia, spiegando i suoi principi sulla gestione di una squadra, ha dichiarato: "Ci vuole pugno di ferro e guanto di velluto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramon57

    09 Luglio 2013 - 22:10

    Disinfettati la mano. Un serpente mantenuto da trent'anni dagli italiani e partite gratis allo stadio. Ma chi lo fa entrare.

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    09 Luglio 2013 - 18:06

    ovvero il diavolo. Piuttosto fatevi benedire dalla Madonna del Divino amore ad un tiro di schioppo da Trigoria, un breve pellegrinaggio al Santuario e vedrete con il bene placido della Madonna dei romani partirete alla grande per prossimo campionato

    Report

    Rispondi

  • sarame

    09 Luglio 2013 - 18:06

    che bella foto i due che SBAGLIANO SEMPRE I RIGORI .

    Report

    Rispondi

blog