Cerca

Formula Uno

Alonso e Webber giocano in pista, Fia sgrida e se la ridono

Nando non crede ai suoi occhi quando sa della penalizzazione per Webber. Prende in giro la Federazione e dice: "Mark, andiamo ad Hollywood"

Alonso e Webber giocano in pista, Fia sgrida e se la ridono

Fernando Alonso

"Ehi Mark! sei pronto per Hollywood?". Fernando Alonso non avrà creduto alle sue orecchie quando ha sentito il severo rimprovero dei capoccioni Fia che hanno incolpato lo spagnolo per aver dato un "passaggio" al collega (e amico) Mark Webber al termine del gran premio di Singapore.

Hollywood - Nando, allora, ha preferito non prendersi troppo sul serio ed ha cinguettato la locandina (rivisitata, a modo suo) di un celebre capolavoro hollywoodiano: Taxi Driver. C'è lui e c'è l'altro (Webber) e c'è il giallo del taxi che completa tutto. Mark, che per punizione dovrà partire indietro di 10 posizioni al prossimo Gp, ha sorriso e ad Alonso ha detto "Sì, andiamo". Ma non si è dimenticato delle buone maniere: ha chiesto il permesso a Ron Howard

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog