Cerca

sicilia

Stadio Massimino, incontro positivo tra Lega Pro e Comune di Catania

0

Catania, 6 ott. - (AdnKronos) - Si è tenuto questa mattina presso gli uffici del Comune di Catania l'incontro tra i vertici della Lega Pro e l'amministrazione locale. Oggetto del confronto è stata la concessione dello stadio “Angelo Massimino” alla società Sicula Leonzio per la disputa delle gare casalinghe di quest'ultima fino alle prime settimane del 2018, termine previsto per i lavori di ristrutturazione dello stadio “Angelo Nobile” di Lentini che appena pronto ospiterà il sodalizio bianconero.

In un clima di grande fattività si sono incontrati il Sindaco Enzo Bianco, l’Assessore allo Sport Valentina Scialfa e il Segretario della Lega Pro Francesco Ghirelli, che ha presentato al primo cittadino catanese una lettera del Presidente Gabriele Gravina in cui veniva richiesto all’Amministrazione Comunale di offrire al club un “contributo di solidarietà”, ovvero un intervento risolutivo basato su reciprocità e collaborazione fra Comuni.

Sono state così analizzate le rispettive prospettive trovando poi un'intesa comune sulla bontà del progetto della Sicula Leonzio, realtà impegnata sì nello sviluppo della propria dimensione sportiva, ma anche portatrice di quei valori che sono propri della Serie C, come l'interesse per l'aspetto territoriale e sociale dello sport oltre alla formazione dei giovani talenti locali.

Francesco Ghirelli ha dato atto al Sindaco Bianco e all'Assessore Scialfa di consentire di risolvere un problema rilevante per il calcio siciliano e di riflesso per la Lega. In questo modo, emerge il lato migliore di un governo di una città importante come Catania.

“La Lega Pro ha trovato nel Sindaco Bianco un interlocutore ben disposto al dialogo - ha affermato il Segretario Ghirelli - Sono particolarmente contento del raggiungimento di un'intesa comune perché la Sicula Leonzio è una Società che sta dimostrando impegno e passione nello sviluppo del proprio progetto, come testimoniato dai lavori effettuati presso l'impianto e non solo. Colgo l'occasione per ringraziare anche il Catania Calcio che, nella persona del proprio Amministratore delegato Pietro Lo Monaco, ha dimostrato grande disponibilità e spirito sportivo nel voler dividere il “Massimino”, quella che per molti è la casa del Catania, con una squadra giovane che tanto sta facendo per affermarsi nel calcio professionistico”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media