Cerca

sport

Campionato del mondo Uim XCat, terzo posto per italiani di Al&Al in Cina

14 Ottobre 2017

0
Campionato del mondo Uim XCat, terzo posto per italiani di Al&Al in Cina

Zhengzou, 14 ott. (AdnKronos) - Il Campionato del Mondo XCAT, la disciplina più prestigiosa e combattuta nel mondo offshore, ha visto l'inizio della stagione a Zhengzou in Cina. Il campionato, patrocinato dalla Federazione mondiale della Motonautica (Uim),vede 14 team iscritti rappresentanti di 8 paesi di 3 continenti diversi per un totale di 28 piloti. E’ subito podio per la barca 22 Caccia Engineering del team italiano Al&Al che si onora di portare nel mondo anche il patrocinio della Reggia di Caserta. Un risultato eclatante per il team che alla prima tappa del mondiale centra subito un terzo posto, dopo una partenza sfortunata che ha costretto la barca a terra sia giovedì che venerdì a causa di alcuni problemi di elettronica sui 2 motori Mercury da 400 hp che equipaggiano l’imbarcazione. La giornata di sabato è iniziata con un ottimo quarto tempo nella pole, conclusasi poi con il 6° tempo finale per un allarme al motore sinistro.

In gara, i piloti Diego Testa e Daniele Martignoni per la prima volta insieme e senza mai aver provato la barca, rimontano dal 6 posto fino al traguardo realizzando un eccellente terzo posto che proietta subito il Team tra i top competitor del campionato mondiale. La gara si è dimostrata da subito avvincente con un susseguirsi di emozionanti sorpassi tra i diversi catamarani. Grazie ad una strategia perfetta e dopo una serrata battaglia di 2 giri con il team svedese e quello australiano, la 22 ha avuto la meglio tagliando il traguardo con un terzo posto dietro a Victori di Dubai e la barca di Abudabi che ben ripaga dell'enorme lavoro dei tecnici e meccanici del team italiano che hanno messo a punto la barca. Le gare quest’ anno saranno 8; il Circus continuerà in Cina a Weihai e a Xiamen e si sposterà poi per le ultime 2 gare conclusive del Mondiale negli Emirati agli inizi di dicembre.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media