Cerca

sport

Il Milan sbatte contro il muro del Toro

Serie A

26 Novembre 2017

0
Il Milan sbatte contro il muro del Toro

Milano, 26 nov. (AdnKronos) - Dopo il 5-1 di giovedì in Europa League contro l'Austria Vienna, il Milan non riesce a dare la tanto attesa scossa in campionato uscendo con lo 0-0 dal match di San Siro contro il Torino.

La squadra di Montella spinge per tutta la gara ma le parate di Sirigu e la buona fase difensiva dei granata non permettono ai rossoneri di portare a casa la vittoria, in classifica il Milan si porta a 20 punti, uno in più del Torino.

Al 5' la prima occasione importante della gara è di marca rossonera, gran palla filtrante di Suso per Kalinic che all'altezza del dischetto controlla e lascia partire un tiro che termina a fil di palo. Tre minuti dopo punizione pennellata da Suso, Sirigu vola per la deviazione in angolo. Il gol sembra nell'aria: al 23' cross di Zapata per André Silva che non trova per un soffio la conclusione vincente. Ci prova anche capitan Bonucci, il difensore tenta il destro al volo ma Obi lo mura.

Allo scadere spunto di Kalinic che ruba palla a N'Koulou e avvia il contropiede ma sbaglia il passaggio per André Silva, la sfera arriva a Suso il cui tiro da posizione favorevole termina fuori.

La ripresa si apre con Montolivo che libera André Silva sulla sinistra ma cross basso viene intercettato in angolo da Burdisso. Al 52' sortita offensiva di Bonucci che entra in area ma la conclusione è sull'esterno della rete. Poco dopo punizione dal limite per il Toro ma Ljajic non riesce a superare la barriera. Poco dopo cross di Niang per Obi che non arriva alla deviazione aerea per un soffio. Punizione di Bonaventura nel cuore dell'area, Sirigu interviene in presa alta.

L'ex Psg salva due volte su un tiro cross di Bonucci e sulla conclusione dall'area piccola di Kalinic. Il Milan aumenta la pressione, sinistro di Suso al 67' ma la conclusione dello spagnolo colpisce un difensore. Montella fa entrare Calhanoglu per Bonaventura. Al 79' tiro dal limite del neo entrato Cutrone ma palla a lato.

Nel finale è il Torino ad andare vicinissimo al vantaggio: cross di Ansaldi dalla sinistra e perentorio stacco di testa di Belotti con Donnarumma che si oppone da campione, si avventa sulla sfera Iago Falque ma il portiere del Milan compie un miracolo. A tempo scaduto l'ultimo acuto dei rossoneri, André Silva trova spazio tra le maglie granata e serve Calhanoglu al destro in area, la soluzione del giocatore turco è potente ma Sirigu alza sopra la traversa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media