Cerca

Calcio internazionale

Europa League: Milan battuto a Rijeka, Atalanta piega il Lione

1
Europa League: Milan battuto a Rijeka, Atalanta piega il Lione

Ok, la partita non contava nulla, se non per l'orgoglio e l'autostima. Due cose che il Milan, peraltro, sembra aver perso per strada da diversi anni. Nell'ultima partita della fase a gironi di Europa League, il Milan è andato in Croazia, a Rjeka, già sicuro di passare il turno da prima classificata. Rino Gattuso ha lasciato in panchina qualche titolare e ha preso due gol (come Benevento, bella media) senza però riuscire a segnarne alcuno. Il primo arrivava dai croati su una bella punizione di Puljic al 7' del primo tempo. E per tutti i 38 minuti successivi i rossoneri restavano sotto. Dopo l'intervallo ci si aspettava un'uscita arrembante della squadra dagli spogliatoi dopo la verosimile sfuriata di Gattuso. E invece no: due minuti e il Rijeka raddoppiava con Gavranovic.

Nell'altra sfida dell'ora di cena l'Atalanta doveva invece battere l'Olympique di Lione per passare da prima nel girone E ai sedicesimi (e quindi, verosimilmente, sperare in un sorteggio più agevole). E il successo veniva, grazie a Petagna che dopo soli dieci minuti di gioco portavai suoi a un vantaggio che si sarebbe poi rivelato decisivo.

Nella sfida delle 21 la Lazio  è infine andata in campo in Belgio con lo Zulte Waregem. Sicura già del primo posto nel girone K, la squadra di Filippo Inzaghi ha preso un gol per tempo: al 6' del primo tempo da De Pauw e al  14' della ripresa da Heylen. Per i capitolini in gol sono andati Caicedo al 22' del secondo tempo e Leiva al 31' della ripresa. Ma quando pareva che il pareggio fosse il risultato più giusto, al 38' st Iseka ha dato la vittoria 3-2 ai belgi.

Il sorteggio dei sedicesimi di finale di Europa League si terrà lunedì 11 dicembre a Nyon. Le partite di andata e ritornoi si giocheranno giovedì 15 e giovedì 22 febbraio 2018.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rintintin

    08 Dicembre 2017 - 16:04

    Ringhio...ho esposto in negozio la tua maglia autografata e ancora col sudore della partita...quindi ti ammiro come giocatore ...ma da tifoso ti chiedo di fare un passo indietro...non è il momento per te...fa gavetta e poi si vedrà...fa richiamare con urgenza Montella almeno fino a fine torneo

    Report

    Rispondi

media