Cerca

Dopo l'incidente

Tragedia nella tragedia: morto di cancro l'uomo che investì e uccise il ciclista Scarponi

1
Tragedia nella tragedia: morto di cancro l'uomo che investì e uccise il ciclista Scarponi

È morto a 58 anni nella sua abitazione di Filottrano, in provincia di Ancona, Giuseppe Giacconi, l’uomo rimasto coinvolto nell'incidente stradale che costò la vita a Michele Scarponi. Lo riporta la stampa locale. Giacconi, di professione artigiano, era da tempo malato. Il 22 aprile 2017 l’uomo era alla guida del furgone che investì il campione di ciclismo, che si stava allenando. Dopo l'incidente Giacconi, che ha sempre sostenuto di non aver visto arrivare Scarponi, non si era più dato pace. Domani pomeriggio verranno celebrati i funerali. Con la scomparsa dell’unico indagato per omicidio stradale si estinguerà il procedimento penale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

media