Cerca

Hurrà

Arianna Fontana, primo oro per l'Italia alle Olimpiadi in Corea del Sud: il trionfo al fotofinish nello short track

2
Arianna Fontana

Arianna Fontana è la nuova campionessa olimpica dei 500 metri dello short track. L’azzurra ha vinto al fotofinish una emozionante finale svoltasi alla Gangneung Ice Arena. L’Italia degli sport invernali torna a conquistare l’oro dopo otto anni. Arianna Fontana è così nella storia. L’atleta italiana è stata artefice di una finale emozionante condotta al comando sin dal primo metro. Arianna, portabandiera ai Giochi in corso di svolgimento in Corea del Sud, ha preceduto l’olandese Yara van Kerkhof, argento, e la canadese Kim Boutin.

Prima di gioire ha dovuto attendere qualche minuto in più del previsto prima della squalifica della sudcoreana Minjeong Choi. Con il trionfo di Arianna Fontana, l’Italia degli sport della neve e del ghiaccio è tornata a conquistare l’oro ai Giochi olimpici dopo un’astinenza di otto anni. Dopo aver superato senza difficoltà il taglio delle batterie, Arianna ha controllato con grande esperienza il suo quarto di finale vincendolo davanti all’olandese Yara van Kerkhof. Nella successiva semifinale, dove il pubblico della Gangneung Ice Arena faceva salire i decibel alle stelle per la presenza della sudcoreana Minjeong Choi, poi vincitrice, la Fontana non si faceva sorprendere e tagliava agevolmente al secondo posto la linea d’arrivo meritandosi l’accesso in finale. Per la Fontana si tratta della sesta medaglia olimpica in quattro partecipazioni alle Olimpiadi.

Arianna aveva aperto il suo medagliere olimpico con il bronzo in staffetta a Torino 2006 al quale aveva aggiunto il bronzo sui 500 metri a Vancouver 2010 e le tre medaglie di Sochi 2014. Quattro anni fa la pattinatrice valtellinese aveva conquistato l’argento sui 500, il bronzo sui 1500 ed in staffetta. Il palmares della 27enne finanziera di Sondalo, che stava meditando il ritiro dopo i Giochi di Sochi, annovera anche un titolo mondiale, sui 1500 metri nella gloriosa edizione di Mosca 2015 dove vinse anche il bronzo sui 500, 1000 e in staffetta, centrando poi l’argento anche della classifica complessiva. In Europa l’alfiere azzurro dei Giochi di PyeongChang 2018 ha vinto davvero tutto e le medaglie conquistate sono ben 41.

I primi podi risalgono all’edizione del 2006, prima con la staffetta, seconda sui 500, sui 3000 e nella classifica finale, e bronzo sui 1500. In totale gli ori continentali sono stati ben 24. Fa parte delle Fiamme Gialle ed è sposata con Anthony Lobello, americano di nascita e italiano per matrimonio, ex pattinatore, che la segue ovunque.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • primulanonrossa

    primulanonrossa

    13 Febbraio 2018 - 14:02

    ^°©°^ ulteriore conferma della mia teoria, le medaglie d'oro argento e bronzo si vincono negli sport sconosciuti Sport poveri che non li senti quasi mai nominare tranne alle Olimpiadi sia Invernali che non. Sport poveri con relativamente poche risorse non sufficienti per scatenare l'appetito del magna magna, che è il tumore di ogni sport Italico mandando quasi tutto in vacca.

    Report

    Rispondi

  • primulanonrossa

    primulanonrossa

    13 Febbraio 2018 - 14:02

    ^°©°^ ulteriore conferma della mia teoria, le medaglie d'oro argento e bronzo si vincono negli sport sconosciuti Sport poveri che non li senti quasi mai nominare tranne alle Olimpiadi sia Invernali che non. Sport poveri con relativamente poche risorse non sufficienti per scatenare l'appetito del magna magna, che è il tumore di ogni sport Italico mandando quasi tutto in vacca.

    Report

    Rispondi

media