Cerca

L'anticipo

Serie A, Atalanta-Inter 1-1

I nerazzurri non vanno oltre il pareggio.Passano con Alvarez al 17°. Poi vengono raggiunti al 25° con Denis che batte Handanovic

Serie A, Atalanta-Inter 1-1

Un pareggio che serve a poco. L'Inter non va oltre l'1-1 a Bergamo contro l'Atalanta. I nerazzurri passano con Alvarez al 17°. Poi però si addormenta e viene raggiunta al 25° con Samuel che batte Handanovic di testa.

La partita - Al decimo del primo tempo Guarin salva sulla linea. Una punizione di Cigarini da destra coglie impreparato Handanovic che smanaccia di pugno: Canini rapidissimo sul tap-in aereo, Guarin sulla linea nega l'1-0 al difensore. Al 17 del primo tempo l'1 a 0 interista: cross di Kovacic da destra, sponda aerea di Palacio per Ricky Alvarez che stoppa e calcia fra le gambe Stendardo, pallone nell'angolino basso alla sinistra di Consigli. L'Atalanta si butta avanti. Solo tre minuti più tardi, al 20esimo, Yepes si mangia il gol del pari: batte Juan Jesus sul secondo palo e arriva a colpire in tuffo di testa da pochi metri, pallone incredibilmente a lato. Ma il gol del pareggio è nell'aria e al 25 del primo tempo Denis mette la sua firma: Moralez la mette al centro, Denis sovrasta Samuel e di testa mette la sfera sotto l'incrocio dei pali. Handanovic è immobile e il tabellino dice 1 a 1. L'Inter prova a reagire e al 41esimo dopo un'azione prolungata Nagatomo colpisce il palo con un colpo di testa dal fondo. Nessun pericolo, ma l'Inter va al riposo dimostrando di esserci. Nella ripresa la partita si spegne. All' 8° Consigli dice no ad Alavarez Pallone delizioso di Kovacic in verticale per Alvarez, sterzata mancina sul fondo a mettere a sedere Yepes, destro rasoterra, respinge Consigli. Al 28° palo di Icardi. Bravissimo il 9 interista: finta di conclusione con il destro a saltare Yepes, mancino rasoterra secco, palo pieno. Al 38° errore di Yepes. Angolo Atalanta da destra, un tocco sul primo palo libera Yepes in area piccola: sinistro addosso a Carrizo, l'argentino respinge di piede. La partita si chiude così senza regalare altre emozioni. L'Inter in classifica sale a quota 19, l'Atalanta a quota 13. Domani invece tutte le altre partite della decima giornata con Milan-Lazio, Juventus-Catania e Fiorentina-Napoli. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog