Cerca

Il 12° turno

Serie A, il Sassuolo beffa la Roma: 1-1. Milan, solo 0-0 col Chievo. Juve seconda: 3-0 al Napoli

Sorpresa all'Olimpico: baby Berardi segna in pieno recupero, giallorossi primi ma in frenata. Rossi trascina la Fiorentina

Serie A, il Sassuolo beffa la Roma: 1-1. Milan, solo 0-0 col Chievo. Juve seconda: 3-0 al Napoli

Llorente festeggiato da Pirlo e Pogba

Alla faccia della crisi: la Juventus demolisce il Napoli 3-0 nel posticipo di lusso del 12° turno di Serie A e si porta a -1 dalla capolista Roma, fermata ancora sul pareggio, questa volta in casa col Sassuolo. Allo Juventus Stadium è delirio bianconero con il gol-lampo in avvio di Llorente (in fuorigioco), ancora a segno dopo il 2-2 col Real in Champions, e i capolavori di Pirlo e Pogba (migliore in campo) nella ripresa. A Rafa Benitez non è bastato un vivace Insigne: la differenza complessiva tra bianconeri e azzurri è, oggi, ancora troppo netta. 

Ora Conte può smettere di inseguire e iniziare un campionato alla pari. Perché è del Sassuolo la grande sorpresa di giornata. All'Olimpico i giallorossi di Rudi Garcia buttano al vento una vittoria che alla vigilia pareva scontata: finisce 1-1, con l'autorete dell'emiliano Longhi al 19' e il gol in mischia del baby Berardi a 10 secondi dalla fine. In mezzo, qualche occasione sprecata da Ljajic e l'impressione di una capolist non più schiacciasassi. E per la zona Champions occhio anche all'Inter, che con il 2-0 al Livorno è ora a -7 dalla vetta, e alla Fiorentina  (2-1 alla Sampdoria, doppio Pepito Rossi, e 24 punti in classifica).

Brodino per il Milan - La vigilia movimentata con l'incontro tra Berlusconi e Galliani non ha fatto bene al Milan: deludente 0-0 a Verona contro il Chievo, Matri non pervenuto, Kakà volenteroso ma poco incisivo, Robinho come al solito sciagurato sotto porta (palo clamoroso) e la consueta immagine di squadra con qualità insufficiente e troppo vulnerabile in difesa (annullato un gol a Paloschi per fuorigioco dubbio). Mister Allegri resterà ancora al suo posto (la prossima sfida è col Genoa lanciatissimo a San Siro), ma con una squadra a 13 punti (-15 dalla terza, - 9 dalla zona Europa League, solo +4 sulle terz'ultime) la pentola a pressione è sempre sul punto di far saltare il coperchio.

Risultati 12° turno

Catania-Udinese 1-0 (Maxi Lopez)
Inter-Livorno 2-0 (aut. Bardi, Nagatomo)
Genoa-Verona 2-0 (Portanova, Kucka)
Atalanta-Bologna 2-1 (Brivio, Livaja; Bianchi)
Chievo-Milan 0-0
Cagliari-Torino 2-1 (2 Conti; Immobile)
Parma-Lazio 1-1 (Lucarelli; Keita)
Roma-Sassuolo 1-1 (aut. Longhi; Berardi)
Fiorentina-Sampdoria 2-1 (2 Rossi; Gabbiadini)
Juventus-Napoli 3-0 (Llorente, Pirlo, Pogba)

Classifica

Roma 32
Juventus 31
Juventus 28
Inter 25
Fiorentina 24
Verona 22
Genoa 17
Lazio 16
Atalanta 16
Milan 13
Parma 13
Udinese 13
Cagliari 13
Torino 12
Livorno 12
Bologna 10
Sassuolo 10
Sampdoria 9
Catania 9
Chievo 6

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • primus

    10 Novembre 2013 - 20:08

    Il Sassuolo una squadra che ci ha creduto fino alla fine e giustamente premiata, per quanto riguarda la Roma forse ha finito il bonus chiamato culo

    Report

    Rispondi

blog