Cerca

BREAKING NEWS

Galliani: Mi dimetto dal Milan dopo l'Ajax

La notizia è arrivata a mezzogiorno. Adriano Galliani lascerà il Milan dopo la partita contro l'Ajax. In mattinata il Corriere della Sera aveva anticipato le sue intenzioni di non voler aspettare il mese di aprile, quando nell’assemblea degli azionisti e nel cda si sarebbe dovuto decidere il rinnovo delle cariche. Dopo aver subìto quello che considera "un attacco di non ritorno", Adriano Galliani ha finito la pazienza. E in ballo c'era, secondo le indiscrezioni, una liquidazione da circa 50 milioni di euro. 

La convivenza con Barbara Berlusconidopo le durissime critiche da lei rivolte alla sua gestione, è diventata impossibile e Galliani non vuole più aspettare. E nonostante il rapporto di amicizia e stima che ancora oggi lo lega al presidente rossonero Silvio Berlusconi l'ad è pronto a dare le dimissioni già la prossima settimana nel caso in cui non venga trovata l’intesa sulla buonuscita. Galliani ha deciso di accelerare il suo divorzio dal club dopo quasi trent'anni lanciando, in pratica, un ultimatum che sarebbe dovuto scadere al massimo fra 7-8 giorni. In questi giorni si sarebbe dovuta trovare l’intesa sulla buonuscita ( se ne sta occupando Bruno Ermolli, uomo Fininvest) e la conseguente liberatoria di Silvio Berlusconi. Ma evidentemente la trattativa è saltata. "Ho ricevuto un grave danno reputazionale, non ci sto più a farmi rosolare a fuoco lento", ha detto Galliani che l'11 dicembre sarà fuori da Milanello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog