Cerca

Il match

Serie A, due gol di Balotelli non bastano: pari del Milan a Livorno

La mini-striscia dei rossoneri subito interrotta: per gli amaranto in rete Siligardi e Paulinho. Per Allegri la Champion è un miraggio

Mario Balotelli

Mario Balotelli

I rossoneri portano a casa un solo punto nella trasferta di Livorno giocata alle 18 e rimangono lontano anni luce dal treno Champions. Milan in vantaggio con Mario Balotelli, che sfrutta alla perfezione l'assist di un ispirato Kakà, ormai diventato vero leader della squadra. Subito la reazione degli amaranto che riportano la situazione in equilibrio: Siligardi si accentra e dal limite dell'area trafigge il giovane Gabriel con un bel mancino dritto all'angolino. A fine primo tempo da rilevare l'entrata in campo del lungodegente El Shaarawi per lo sloveno Birsa. Nella ripresa il Livorno entra in campo con maggior determinazione dei rossoneri e al nono minuto passano in vantaggio con il brasiliano Paulinho, che brucia sul tempo Zapata e batte il portiere sul primo palo. Poi ha inzio il Balotelli show: prima è Bardi a salvare i suoi, smanacciando un bolide del centravanti in angolo. Il portiere dell'under 21, però, non può niente sulla punizione che permette a Balotelli di realizzare la sua doppietta personale e al Milan di agguantare un pareggio fino a quel momento inaspettato. La serata di Mario termina poi con un bolide dalla distanza che scavalca Bardi ma che si infrange sulla traversa. Termina qui la gara con un Galliani scuro in volto e il pensiero rivolto a mercoledì quando il Milan si giocherà parte della qualificazione agli ottavi di Champions.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog