Cerca

Trattativa stallata

Calciomercato, finisce la telenovela Guarin-Vucinic. Thohir: "Non ci sono le condizioni tecniche ed economiche"

Le due società non hanno trovato l'accordo. La rabbia dei giocatori

Calciomercato, finisce la telenovela Guarin-Vucinic. Thohir: "Non ci sono le condizioni tecniche ed economiche"

Doveva essere la giornata della fumata bianca, dell'ufficializzazione dello scambio di mercato tra Vucinic e Guarin. Ma non sarà così. La trattativa si è bruscamente interrotta e l'affare che sembrava fatto rischia di saltare, definitivamente. L'Inter ha pubblicato sul proprio sito un comunicato con il quale cerca di chiarire i motivi di tale retromarcia.

I retroscena - Secondo quanto riportato da Gazzetta.it, dietro questa nuova frenata ci sarebbe lo zampino del presidente Thohir, che vorrebbe incassare qualche milioncino dalla cessione del forte centrocampista colombiano. Il nodo della questione è proprio quello: l'ostacolo del conguaglio ai nerazzurri non è stato superato e - considerando la scomposta reazione dei tifosi - questa sarebbe l'unico modo per far sì che l'affare possa andare in porto. L'Inter ha bisogno di liquidità per piazzare qualche importante colpo di mercato e non può permettersi di non incassare nulla da una cessione così dolorosa. La Juventus invece credeva di riuscire a realizzare l'affare sulla base di un prestito secco, ma le reazioni inviperite dei sostenitori nerazzurri hanno fatto rinsavire il patron indonesiano. A queste condizioni lo scambio non si fa, avrà pensato Thohir, colpito dallo scalpore che ha accompagnato la sua prima operazione di mercato. Inutili, per il momento, le pressioni dei giocatori: Guarin vuole la Juve a tutti i costi e ha già fatto sapere che riufiuterà di tornare ad allenarsi alla Pinetina se non arriverà il via libera alla sua partenza.

Scenari futuri - Sembra difficile che il rapporto tra Guarin e la società nerazzurra possa ricomporsi. Il giocatore è stato molto chiaro e i dirigenti non hanno apprezzato il suo sfogo. Proprio per questo motivo, sfumata (per il momento) la pista Juventus, Branca e Ausilio stanno cercando di capire se ci possano essere altre società interessate al centrocampista. L'Inter, come detto, vuole monetizzare e proverà a riallacciare i rapporti con le società di Premier League che da tempo seguivano con interesse la vicenda legata al futuro del colombiano. Il Chelsea fino a poco tempo fa era interessata a Guarin, ma alla fine Mourinho ha preferito virare su Matic, portando il serbo a Londra. Altre squadre hanno effettuato timidi sondaggi, anche se poche sono state le offerte ufficiali pervenute al club meneghino. La strategia che muove il nuovo corso, seppur fumosa, è comunque abbastanza chiara: prima vendere, poi acquistare. Ecco perché per strappare Guarin all'Inter servirà una offerta importante, una cifra che ti permetta poi di reinvestire il "tesoretto" sul mercato (compresi i soldi che verrebbero incassati dalla cessione di Ranocchia al Borussia Dortmund) per cercare di accontentare Mazzarri, acquistando la pedina che possa far fare il salto di qualità a questa balbettante squadra. Si parla di Hernanes, ma non sarà affatto facile convincere il presidente Lotito, che valuta il brasiliano non meno di 17 mln di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Baronedel Carretto

    22 Gennaio 2014 - 11:11

    Se questi sono i dirigenti dell'inter la serie B si avvicina.

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    22 Gennaio 2014 - 01:01

    A fare il presidente cosi' sono capace anch'io. Vendere un giocatore buono per poterne comprare un altro probabilmente piu' scarso non sembra il metodo migliore di rafforzare una squadra. Ma cosa ha comprato l'Inter a fare?

    Report

    Rispondi

  • scorpione2

    22 Gennaio 2014 - 00:12

    quarin era stato contattato molto tempo fa' dalla juve.si e' comportata nello stesso modo su cannavaro,invogliando il giocatore a giocar male,facendosi espellere e fingendo di essere infortunato in modo da essere trasferito alla juve. poi si parla dei tifosi che hanno impedito lo scambio,nel campionato 2008 stanckovic doveva passare alla juve,era tutto fatto e i tifosi juventini si opposero facendo saltare il trasferimento.

    Report

    Rispondi

blog