Cerca

Le trattative

Calciomercato, il Milan si regala Essien.
Borriello a Londra, Lippi su Biabiany

Il ghanese al Milan fino al 2015. West Ham e Guangzhou "all'italiana".

Calciomercato, il Milan si regala Essien.
Borriello a Londra, Lippi su Biabiany

Chelsea e Milan hanno trovato l'accordo per il trasferimento di Michael Essien in maglia rossonera. Decisiva la volontà del calciatore e il via libera dato da Mourinho alla sua cessione. Il forte centrocampista ghanese è già in viaggio verso Milano e domani, sabato 25 gennaio, effettuerà le visite mediche per poi raggiungere i suoi nuovi compagni.

La trattativa - Essien lascia Londra dopo 9 stagioni da protagonista, durante le quali è riuscito a dimostrare tutto il suo valore, diventando subito un idolo dello Stamford Bridge. Cercato da tante squadre, ha deciso di sposare la causa rossonera dopo il lungo "corteggiamento" portato avanti da Galliani. Il centrocampista - che può giocare anche da terzino - arriva a costo zero e firmerà un contatto che lo legherà ai colori rossoneri fino al 2015. La trattativa non è mai stata sul punto di saltare ma il lavoro del Milan è stato agevolato dalla disponibilità del calciatore a dimezzarsi lo stipendio (guadagnerà 2,5 milioni di euro a stagione). Il Milan, che da tempo cercava un rinforzo per il centrocampo, si è assicurata un giocatore duttile e molto forte fisicamente, ma non solo. Nei suoi trascorsi londinesi ha dimostrato di avere anche un buon rapporto con il gol: con il Chelsea ha segnato più di venti reti e si è sempre reso pericoloso sotto porta, sfruttando soprattutto la sua capacità di inserimento. Operato due volte al crociato del ginocchio destro (infortuni che lo hanno tenuto lontano dai campi per tanto tempo), le sue condizioni fisiche non destano comunque preoccupazioni. Galliani vorrebbe vederlo in campo già nel week end ma è più probabile che Essien si aggreghi al gruppo dalla prossima settimana.

Altre operazioni - E' una giornata particolarmente movimentata sul fronte calciomercato. Borriello, attaccante finito ai margini del progetto Garcia, passa dalla Roma al West Ham. Il club inglese - che segue anche Nocerino e Kuzmanovic - ha trovato l'accordo sulla base del prestito con diritto di riscatto ed è riuscita a trovare l'intesa anche con il giocatore, che inizialmente aveva scartato l'ipotesi di trasferirsi all'estero. I giallorossi, invece, respingono ogni assalto per il gioiellino Pjanic: il Psg lo vuole da mesi e farebbe carte false pur di portare il centrocampista a Parigi, ma la società capitolina tuona: "Il bosniaco non è in vendita, nessuna trattativa". Altra chiusura, altra trattativa: la squadra cinese allenata da Lippi, il Guangzhou, dopo aver cercato invano di acquistare Diamanti, cambia interlocutore e mette nel mirino Biabiany del Parma. I ducali non vorrebbero rinunciare a stagione in corso all'esterno offensivo, ma gli emissari del club cinese non vogliono tornare in patria a mani vuote e sono disposti a mettere sul tavolo tanti soldi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog