Cerca

Football americano

La sfida finale è Denver-Seattle
Tutti i numeri del Super Bowl

Domani notte al Met Life Stadium di New York la quarantottesima edizione della finalissima della Nfl

La sfida finale è Denver-Seattle
Tutti i numeri del Super Bowl

Per la prima volta non si giocherà nè in una città calda, nè in uno stadio coperto. Ma a New York, dove in questo periodo dell'anno le temperature, nel tardo pomeriggio, tendono a scollinare sotto lo zero. E le condizioni meteo (oltre al freddo anche il vento) potrebbero per la prima volta dire la loro in un Super Bowl, la finalissima del campionato di football americano che scatterà all'1 della notte tra domenica e lunedì (ora italiana) al Met Life Stadium. A contendersi il titolo della 48esima edizione della Nfl saranno i Denver Broncos (vincitori della American Football Conference) e i Seattle Seahawks. I primi fortissimi in attacco, soprattutto grazie al super-quarterback (MVP della stagione) Payton Manning (già vincitore di un Super Bowl nel 2006 alla guida degli Indianapolis Colts), che ha stabilito in regular season il record per touch down segnati (55) e di yards lanciate (5.477). I secondo fortissimi in difesa, ma di sicuro meno brillanti quando si tratta di guadagnare yards.

Il Super Bowl è però sempre anche un grande evento con grandi numeri, che il palcoscenico di New York non farà altro che accrescere. Eccone alcuni: 80.000 gli spettatori presenti sugli spalti, oltre 4000 agenti in campo, 120 milioni gli spettaori che seguiranno la gara in tv, 4 milioni di dollari il costo per 30 secondi di spot durante la partita, 2.096 dollari il prezzo del biglietto singolo più caro venduto online, 1 milione di dollari il costo per aggiudicarsi un box vip allo stadio, 5mila dollari il valore dell'anello che ciascuno dei giocatori della squadra vincitrice si metterà al dito al termine del match. Quindicimila le tonnellate di patatine fritte consumate durante la partita,  1,25 miliardi le ali di pollo servite in tutto il paese durante il match, 11 milioni le porzioni di pizza che la catena Domino's venderà, l’80% in più rispetto ad una normale domenica. Le   scommesse sull'evento movimenteranno nel complesso 8,2 miliardi di dollari, con i bookmakers che danno le due squadre alla pari, entrambe a 1,85.

di Matteo Legnani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog