Cerca

Ventitreesima giornata

Calcio, Serie A: Fiorentina-Atalanta 2 a 0, Udinese-Chievo 3 a 0

I viola agganciano il Napoli in terza posizione. Stasera al San Paolo gli azzurri di Benitez sfidano il Milan

Calcio, Serie A: Fiorentina-Atalanta 2 a 0, Udinese-Chievo 3 a 0

UI due anticipi della ventitreesima giornata di Serie A vedono la Fiorentina riprendere la caccia al Napoli (stasera impegnato al San Paolo contro il Milan) per il posto in Champions League; e l'Udinese (copo il successo di domenica scorsa a Bologna) tirarsi fuori dalla zona a rischio retroicessione. Al "Franchi" i viola hanno battuto per 2-0, l'Atalanta. A decidere il match sono state le due mezze punte che si sono alternate (un tempo per parte) nello schieramento viola: Ilicic (al 16' del primo tempo) e Wolski (al 41' della ripresa), che hanno confermato ancora una volta la bontà dell’intero organico dei gigliati. Con questo successo la Fiorentina agguanta momentaneamente il Napoli al terzo posto in classifica. I bergamaschi, invece, subiscono l’ennesima battuta d’arresto fuori casa, dove non riescono a ripetere i risultati brillanti che ottengono spesso e volentieri agli "Atleti Azzurri d’Italia".  A dire il vero, però, gli orobici non hanno affatto demeritato e possono reclamare per un intervento al limite della regolarità di Neto, che, nel corso del primo tempo, poteva essere sanzionato con un penalty a loro favore.

L'Udinese di colleziona la terza vittoria consecutiva in sette giorni tra campionato e Tim Cup, si tira fuori dalla zona a rischio e inguaia sempre più pesantemente il Chievo, ora ufficialmente in crisi e incapace di reagire. Al Friuli è giusto il 3-0, maturato interamente nella ripresa, che premia un’Udinese che ha ritrovato gioco e grinta e boccia nuovamente il Chievo, che dovrà cambiare marcia se vuole centrare la salvezza. A infrangere lo 0-0 ci aveva pensato il solito Di Natale (tre gol in una settimana) con un bel diagonale. Al 29'  l’Udinese chiude i giochi: magia di Di Natale per Pereyra, che sguscia sul fondo e serve un assist al bacio Fernandes, entrato da poco, che davvero non può sbagliare. Il tris è di Badu su assist di Fernandes, e Puggioni deve inchinarsi per la terza volta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog