Cerca

Pallone avvelenato

Balotelli decimo tra calciatori più cattivi di sempre

La rivista France football ha fatto la lista dei 50 bad boy più aggressivi di sempre. Nella lista nera, oltre super Mario, ci sono altri tre italiani. Sul podio due inglesi e un danese

Balotelli decimo tra calciatori più cattivi di sempre

Da super Mario a super mariuolo. L'aveva anticipato lui stesso qualche settimana fa al magazine inglese 'FourFourTwo': "Io cattivo? Vorrei esserlo di più". Ora, invece, è il magazine sportivo France Football, la rivista che organizza il Pallone d'Oro, ad inserire Mario Balotelli al decimo posto della lista dei giocatori più cattivi di sempre. In un lungo servizio intitolato 'Les fous du stade', 'I pazzi dello stadio', il giornale francese si è divertito non solo a stilare una lista di 'cattivi ragazzi' del calcio, ma anche ad etichettarli con dei soprannomi. Dagli "alcolisti, violenti, criminali, ai drogati, provocatori, depravati sessuali e fulminati". Insomma, sintetizza il giornale, la "crème de la crème" dei calciatori fuori dal comune.

I bad boy -  Sul podio troviamo due inglesi: l'ex attaccante di Reading e Cardiff City, Robin Friday e il connazionale Neil Ruddock. Segue al terzo posto il danese Stig Tofting. Balotelli è al decimo posto, subito prima di un altro italiano, Giorgio Chinaglia che, con il suo viso da boss, il giornale soprannomina "Mafia blues". Al tredicesimo posto il francese Eric Cantona e al 18esimo posto un altro italiano, Paolo Di Canio definito dalla rivista "Braccio armato", in riferimento ai suoi saluti fascisti. Più giù nella lista due latinoamericani d'eccezione, Faustino Asprilla, al 19esimo posto e Diego Armando Maradona al 22esimo. Il brasiliano Adriano è al 25esimo posto, davanti al suo connazionale Romario in 32esima posizione. Tra gli altri italiani nella top 50, troviamo anche Pasquale Bruno, ex difensore della juve degli anni novanta, al 31esimo posto, anche detto 'O animale'. Infine, nella lista non potevano mancare anche Gascoigne, George Best, Suarez e Ibrahimovic.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vedrana

    vedrana

    25 Febbraio 2014 - 17:05

    E' mai possibile che in Italia non ci sia nessuno che scrive qualchecosina pesante ai vari francesi e/o tedeschi.Per quale motivi devono sempre rompere le balle su ogni cosa "italiana". Saranno gelosi o invidiosi? Comunque fanno pena. Yokopocomayoko

    Report

    Rispondi

blog