Cerca

Nuovi motori turbodiesel

per la Serie 1 della BMW

Nuovi motori turbodiesel
In casa BMW sono in programma interessanti novità per la piccola gamma Serie 1: due nuovi motori quattro cilindri turbodiesel per la versione Cabrio, una nuova generazione I-Drive ed altre lievi modifiche agli interni.
La versione scoperta beneficerà del quattro cilindri 2.0d da 143 cv e 300 nm di coppia a 200 giri. La 118d Cabrio saraà così in grado di passare da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi con un consumo medio di 4,9 litri ogni 100 chilometri e con emissione di CO2 di 129 grammi(km. Nel nuovo listino si potranno puntare gli occhi anche sulla nuova 123d Cabrio che indosserà un motore Twin Turbo da 204 cv e raggiungerà i 100 km/h in 7,5 secondi.
Nuovi inserti in alluminio, nuovi sedili per versioni a 3 e 5 porte, sensori di pioggia per la Serie 1 MY2009. Anche l’interno sarà sottoposto ad un lieve ritocco: la parte centrale alta della plancia sarà modificata appositamente per poter ospitare lo scherzo fisso e ad alta risoluzione del nuovo I-Drive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giampaolod

    24 Luglio 2008 - 13:01

    Son belle e vanno pure bene, queste "giudiziose" auto della serie 1. Sembrano fatte apposta per colare a picco Golf ed Audi, e ci riescono proprio anche grazie alla bontà dei loro spendidi motori; sempre fra i più performanti oltreché meno assetati in assoluto. Ha fatto una grande pensata la BMW, che accuratamente ha evitato di sovrapporsi alla Mercedes in un segmento di mercato già saturo di prodotti che vanno dall'infamante Coreano all'ottimo Europeo. Il provare a cercare un difetto attribuibile a queste auto è cosa assài ardua, e l'unico che mi venga in mente, paradossalmente ne rappresenta pure il miglior pregio: la trazione posteriore, con tutto il piacere di guida su strada che da questa deriva. Perché allora definirlo un difetto? per il motivo che sìa bastante un solo centimetro di neve a terra - pure con catene o pneumatici invernali - per renderla vittima persino della più che triste Punto classic milleduecento ad otto valvole. Lo scorso inverno, nell'unico giorno di strade innevate, la Bravo Multijet ha impartito una terribile lezione alle sventurate tedeschine. Ma già l'indomani, tuttavìa, le strade eran tornate normali: così come più verosimile era tornato ad essere il giudizio personale, che per un giorno ha promosso sul campo una rivale solamente simbolica. Ah: le gerarchìe.... GiampaoloD

    Report

    Rispondi

blog