Cerca

Per l'atleta 18enne Semenya

C'è il test di verifica del sesso

Per l'atleta 18enne Semenya
 Un test che più che toglierne, potrebbe mettere qualche dubbio. La sudafricana Caster Semenya, finalista negli 800 metri femminili ai Mondiali di atletica, viene sottoposta a un test di verifica del sesso dopo che il miglioramento della sua forma quest'anno ha sollevato dubbi tra gli addetti ai lavori. Lo ha riferito oggi l'Associazione internazionale delle federazioni di atletica leggera (Iaaf). Semenya dovrebbe partecipare alla finale di stasera, dato che le complesse procedure mediche saranno completate ben oltre il 23 agosto, giorno di chiusura del campionato.
"Nel caso di questa atleta, dopo il suo debutto nei campionati junior africani, le voci, il gossip stavano aumentando", ha detto Nick Davies, portavoce della Iaaf. "Il test di verifica del genere è una procedura estremamente complessa", ha aggiunto Davies. "La situazione oggi è che non abbiamo prove conclusive del fatto che non dovrebbe esserle consentito di correre". Un gruppo di medici, tra cui un endocrinologo, un ginecologo, un esperto di medicina interna, un esperto di genere e uno psicologo hanno iniziato la procedura, ma non si sa quando verranno resi noti i risultati.
"Sarebbe sbagliato oggi prendere la decisione di ritirare l'atleta", ha detto Davies. La 18enne sudafricana il 31 luglio ha stabilito il proprio record personale negli 800 metri con 1 minuto 56.72 secondi, 8 secondi in meno del miglior tempo che aveva fatto nel 2008. E' stata anche la più veloce nelle qualificazioni per la finale.  Davies ha detto che questo non è un test obbligatorio e che l'atleta non è in alcun modo sospettata di aver mentito. "E' una condizione medica. Non si tratta di nulla che abbia fatto. C'è la necessità di assicurarsi che si seguano le regole", ha detto Davies, aggiungendo che la discrezione e la protezione dell'atleta sono le priorità. "Siamo più preoccupati per la persona e per il fatto di non umiliarla", ha spiegato.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gasparotto

    20 Agosto 2009 - 10:10

    Quando uno/a vince sorge sempre il sospetto,alimentato dalle rivali, che qualcosa ci sia sotto che non va. Ed allora vai con i test antidoping alla riscoperta di sostanze vietate tipo Epo o Cera. Però incredibile est dictu,non finisci mai di stupirti. Ora nei confronti della forte atleta 800metrista 18enne, che ha stacciato come nulla fosse le altre atlete, facendole sembrare al suo confronto,delle lillipuziane,è sorto il dubbio che sia un uomo, come se gli uomini fossero capaci di correre come fa lei. Allora Bolt cos'è, un marziano? Che esami dovrebbe fare Bolt? magari vedere se è un ermafrodita? Certo la muscolatura della Semenya e tonica, ipertrofica come se fosse allevata a testosterone ed androidi surrenalici. Il suo viso è liscio, imbeberbe ed i suoi capelli sono ben folti con linea di attacco sul cuoio capelluto non arretrata, come succede negli adolescenti maschi. Non ha nemmeno un punto di acne, a testimoniare l'incremento degli ormini androgeni. Di contro non ha seno o lo ha allo stato rudimentale, forse per carenza ed insufficienza estrogenica? Chissà come avrà i genitali esterni? Un lungo clitoride, organo rudimentale delle vestigia mascoline nella donna e la linea dei peli del monte di Venere?. A concavità superiore o a convessità superiore con peli che si spingono sino all'ombelico, come nei maschi? E la voce? Chiameranno un fonologo per studiare i toni della voce, se mascolina o feminina? E se dopo tutte le analisi, risulta nella norma il fenotipo feminino e di contro si appurasse che quell'atleta è lesbica? Come la mettiamo? Ma , signori, avrà una carta d'identità, un documento codesta, che ne stabilisca il sesso e la data di nascita. Basterebbe fare un telefonata all'anagrafe del comune suo stato, dove è nata e farsi dire e dare delucidazioni. Cosa deve dirci l'endocrinologo ed il clinico e gli altri cerusici? Ecco, forse una ginecologa, questa sì, che ne esplori le pudende. E se possiede piccole e grandi labbra, non corre alcun dubbio. E' femmina, specie uomo.

    Report

    Rispondi

blog