Cerca

Doping, altro azzurro positivo

è il fiorettista Andrea Baldini

Doping, altro azzurro positivo

Pechino – L’incubo doping continua a macchiare i colori azzurri alla vigilia delle Olimpiadi. Il fiorettista Andrea Baldini, leader della classifica di coppa del mondo e grande favorito per l'oro ai Giochi, è risultato positivo al furosemide, un diuretico, in un test antidoping effettuato dalla Federazione internazionale scherma durante gli Europei di Kiev. La Fis - si legge in un comunicato della Federazione italiana scherma - ha chiesto immediatamente al Presidente della Commissione Medica della FIE di attivarsi al fine di sollecitare l'effettuazione delle controanalisi delle urine dell'atleta con la massima urgenza possibile”. “Nell'ottica di fornire all'opinione pubblica e al mondo schermistico nazionale ed internazionale la più ampia trasparenza di comportamenti - prosegue il comunicato della Federscherma - il Presidente Scarso ha altresì richiesto alla Procura Federale della FIS, di aprire un'immediata inchiesta al fine di accertare eventuali responsabilità di altri tesserati, laddove venisse confermata la positività di Baldini anche alla controanalisi”.  L'atleta,alla luce della positività, sarà subito escluso dalla squadra azzurra. Al suo posto andrà il bresciano Andrea Cassarà, campione europeo in carica, che ha già conquistato un’oro olimpico, nella prova a squadre del fioretto ad Atene 2004.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zeus

    02 Agosto 2008 - 14:02

    Sono Ignorante MA se è vero che tutti questi atleti si dopano bisognerebbe dare delle "punizioni" ESEMPLARI per la serie chi viene trovato positivo ha finito non può più partecipare a vita a nessuna gara agonistica di nessuna disciplina cosi vanno a raccogliere pomodori e capiscono cosa significa GUADAGNARE con il sudore della propria fronte e non che quattro zompetti di qua e di la o pedalate che dir si voglia a magior raggione dopato e con i milioni in tasca. meno onesta niente denari perchè é vero, fortunatamente, che la gente onesta esiste ma se gli tocchi il portafoglio le cose cambiano. Vedi i vari calciatori con quattro calci ad un allone e guadagnano milioni di EURO e chi invece butta il sangue per trovare la cura per l'AIDS deve campare con 1000€ o poco più al mese vi sembra giusto? a me no, ma questa é l'italia di oggi quelli da ammirare sino i calciatori e non i professori e torno a dire SONO IGNORANTE ......

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    02 Agosto 2008 - 11:11

    Troppo precipitosi! Possibile che neanche una breve verifica? Se Baldini ha detto il vero meglio del diuretico di un titolo sull inganno? Ma se vero altro i due anni deve essere a vita non fare come il drogatello Maradona che tutto lo coccolano a suon di milioni invece di ignorarlo! Credo che bisogna essere severi campioni o no fuori de ball come dice O senatur Bossi! Vincenzo

    Report

    Rispondi

blog