Cerca

Moto: tragico incidente

muore Craig Jones

Moto: tragico incidente
La velocità era il suo mestiere. Giovanissimo, solo 23 anni. Il rischio dietro la curva, l'appuntamento con il destino è avvenuto nel corso del nono round del Mondiale Supersport sul circuito di Brands Hatch, in Inghilterra. Craig Jones, pilota della Parkalgar Honda, non ce l'ha fatta dopo un gravissimo incidente ed è morto questa notte. Inutili i tentativi dei medici del Royal Hospital di Londra di rianimarlo.
Su internet circolano già alcuni video che riprendono la cadutanel corso del 16esimo giro. Jones perde il controllo della sua moto alla Clark Curve, sbalza dalla sella e scivola sull'asfalto, con un braccio allungato. Viene investito dalla sua moto e da quella dell'australiano Andre Pitt che non poteva evitarlo: sarebbero due o tre i colpi fatali alla testa che gli hanno fatto perdere conoscenza. Rimane sdraiato a pancia in giù sull'asfalto. Poi uno dietro l'altro transiato gli altri corridori, mentre il corpo del giovane rimane in mezzo alla strada. La gara è stata immediatamente interrotta, Jones viene intubato e poi portato subito in ospedale in elicottero. Inutilmente.
Nato il 16 gennaio del 1985 a Crewe, Jones l'anno scorso aveva chiuso al quinto posto nel Mondiale Supersport, dopo aver iniziato a correre come professionista nel 1999. La sua corsa è finita a Brands Hatch, il suo circuito preferito, quello di casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog