Cerca

Adidas e Puma fanno pace

Amichevole tra le società

Adidas e Puma fanno pace
Adidas e Puma, società di articoli sportivi fondati da due fratelli in lite tra loro, hanno deciso di porre fine ad una battaglia che durava ormai da 61 anni disputando una partita amichevole nella loro città natale, Herzogenaurach, in Germania, nel giorno internazionale della pace. Alla presenza dei due amministratori delegati, Herbert Hainer per l'Adidas e Jochen Zeitz per la Puma, gli impiegati dei rispettivi marchi hanno giocato a ranghi misti per festeggiare il giorno della non-violenza, segnando di fatto la prima riconciliazione dopo lo strappo tra i due fratelli del 1948.

"I due fratelli non si sono parlati fino alla loro morte, e questo è un peccato", ha detto Zeitz ai giornalisti. "Noi siamo aziende pubbliche e siamo ovviamente focalizzate sui nostri interessi, ma oggi l'idea principale è quella di unire e di giocare insieme nel nome della pace". Le due società furono fondate dai Dasslers a fine anni 40 e hanno accostato il loro marchio ad alcuni dei momenti più memorabili dello sport.

Il brasiliano Pelè indossava scarpini Puma nei mondiali del 1970, mentre il nuotatore Mark Spitz indossava un paio di "Gazelles" Adidas durante la cerimonia di premiazione alle Olimpiadi del 1972. Prima dello strappo definitivo, sul quale aleggia ancora il mistero dell'effetto scatenante, i due fratelli Dasslers possedevano una fabbrica chiamata "Gebrueder Dassler Sportschuhfabrik". Lì producevano scarpe sportive, tra le quali quelle indossate da Jesse Owens alle Olimpiadi del 1936. Nel 1948, poi, la rottura. Adi chiamò la sua azienda Adidas, Rudolf ribattezzò la sua Ruda prima di cambiare definitivamente il nome in Puma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog