Cerca

F1, Alonso alla Ferrari

"Realizzo un sogno"

F1, Alonso alla Ferrari
Dopo tante indiscrezioni, arriva l'ufficialità: Alonso è un uomo Ferrari. La scuderia del Cavallino ha annunciato di aver raggiunto un accordo col pilota spagnolo Fernando Alonso. Il bicampione del mondo ha firmato un triennale a partire dal 2010. La squadra del prossimo mondiale sarà dunque composta da Alonso, da Felipe Massa e da Giancarlo Fisichella come pilota di riserva.
«Sono molto felice e orgoglioso di diventare un pilota della Ferrari. Guidare una monoposto del Cavallino Rampante rappresenta un sogno per tutti quelli che fanno questo mestiere e io oggi ho la fortuna di poterlo realizzare». Sono le prime parole di Fernando Alonso da pilota Ferrari. Il neo ferrarista ha ringraziato quindi il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo, che ha fortemente voluto questo accordo triennale. «Già durante l'estate - ha raccontato Alonso, in una dichiarazione rilasciata al sito Media Ferrari - avevamo raggiunto un'intesa a partire dal 2011 ma poi, negli ultimi giorni, il quadro della situazione è mutato e abbiamo deciso di anticipare l'arrivo a Maranello di un anno» «Gli anni trascorsi alla Renault - ha ricordato - sono stati fantastici: insieme siamo riusciti a vincere quattro titoli iridati (due piloti ed altrettanti costruttori) e, fino ad oggi, 21 Gran Premi. Auguro alla squadra tutta la fortuna possibile e speriamo di poter ottenere dei buoni risultati nelle ultime gare di questo campionato. Dopo, tutte le mie energie saranno dedicate alla prossima stagione: sono sicuro che, insieme a Felipe, sapremo dare delle grandi soddisfazioni alla Ferrari e ai suoi tifosi sparsi in tutto il mondo. Non vedo l'ora di mettermi al lavoro con la mia nuova squadra».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    30 Settembre 2009 - 17:05

    Contenta la Ferrari di sborsare 150 milioni di euro contenti tutti. Adesso aspettiamo le grandi vittorie di Fernado Alonso, ma ad ogni modo i compensi anche in questo settore sono ultra scandalosi. Questione che i commentatori si guardano bene dal sottolineare. Una vota l'italica stirpe, sognava di diventare poeta, navigatore, magari diventare santo, adesso sogna di diventare pilota id formula uno, calciatore, ciclista o atleta dei vari sport, più o meno alla moda,mestieri che hanno una sola bandiera con i giornali pronti a riferire qualsiasi espressione esca dalle loro bocche. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog