Cerca

A 82 anni muore Franco Sensi

Alemanno gli dedica lo stadio

A 82 anni muore Franco Sensi
Roma - E’ lutto nel mondo del calcio. A 82 anni si è spento Franco Sensi, storico presidente della Roma, scomparso ieri notte intorno alle 23.30 all’ospedale Gemelli di Roma, assistito dalla moglie Maria e dalle figlie Cristina, Silvia e Rossella. Sensi stava male già da qualche settimana ed era ricoverato in terapia intensiva post-operativa per problemi respiratori. Come da sue precise volontà, i funerali del Presidente giallorosso si terranno mercoledì alla basilica di San Lorenzo al Verano. La camera ardente sarà allestita al Campidoglio martedì mattina, come richiesto dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno, per l'ultimo saluto di tutti i tifosi romani. Lo stesso Alemanno ha proposto che il nuovo stadio della Roma venga intitolato a Sensi. Numerosissime le telefonate di cordoglio che stanno giungendo proprio oggi alla moglie Maria e alle figlie da personaggi del mondo sportivo, imprenditoriale e da rappresentanti delle istituzioni. “Abbiamo perso un grande uomo e un grande presidente”. Con queste parole Carlo Mazzone ricorda commosso Franco Sensi. “Ho ricordi bellissimi che mi legano a lui. Ero al corrente dei suoi problemi. È stato forte fino alla fine, ha sofferto tantissimo. Ci sentivamo spesso”. “Gli devo gratitudine”, prosegue, “mi ha dato l'opportunità di allenare la mia Roma per tre anni. La prima stagione le cose non andavano benissimo ma non mi sono mai sentito in discussione. C'è sempre stata grande stima nei miei confronti e grande fiducia, ho dei ricordi bellissimi. È stato bravo, si è organizzato da solo la sua successione alla guida della Roma, sua figliaRosella è eccezionale.  Abbiamo perso un grande presidente”, ripete Mazzone, “sarò sicuramente presente ai suoi funerali”.

Parole di cordoglio anche dal presidente del Coni, Gianni Petrucci: “ Dirigente serio e preparato, Sensi ha ricoperto, con innegabile capacità, un ruolo nevralgico nei delicati equilibri del sistema calcistico, contribuendo a creare un modello virtuoso di gestione che ha saputo fare della Roma una realtà affermata a livello internazionale. Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano si stringe accanto alla famiglia, cui invia le più sentite condoglianze, per la perdita di un grande uomo di sport”.
I campioni d'Italia dell'Inter hanno diffuso una nota anche a nome del presidente Massimo Moratti dicendosi "vicini alla famiglia Sensi e a tutta l'A.S. Roma per la scomparsa di Franco Sensi, presidente, grande uomo del calcio italiano". "Vicina" alla famiglia Sensi ed al club giallorosso anche la Juventus, che attraverso il proprio sito internet ha scritto di un "tragico momento". Il Milan, che in una nota ha ricordato i successi ottenuti dalla Roma nei 15 anni di presidenza di Franco Sensi, ha porto le condoglianze "alla moglie Maria e alla figlia Rosella, nonché all'intera società giallorossa": "Il calcio italiano piange la scomparsa di Franco Sensi. L'intera famiglia rossonera - si legge da acmilan.com - si unisce al grande dolore che ha colpito la famiglia Sensi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog