Cerca

La Isinbayeva non tradisce

Oro e nuovo record

La Isinbayeva non tradisce
Pechino - Rieccola. La donna che salta più in alto di tutte e che non ha tradito le attese. Si porta a casa l’oro nel salto con l’asta e mette un nuovo record mondiale. Yelena Isinbayeva non perde il ritmo di tutto il 2008 e sale (o meglio, salta) sul gradino più alto del podio con un 5.05 che batte i precedenti, messi a segno sempre da lei negli ultimi due appuntamenti pre-Olimpiadi dell’atletica. L’11 luglio, ai Golden Gala di Roma, era arrivata a 5.03 metri. Diciannove giorni dopo, a Monte Carlo, si è migliorata con un 5.04. Oggi, a Pechino, di nuovo più in alto. Con la prestazione ai Giochi, ha ottenuto il 24° miglioramento personale, avvicinandosi ulteriormente ai 35 di Bubka, che rappresentano per lei, ormai, l’unico record da battere.
26 anni, nata a Volgograd, “Isi” si è assicurata l’oro superando quota 4.95 e lasciando alla rivale americana Stuczynski l’argento con un salto di 4.80 metri. A quel punto ha saltato solo per battere se stessa: due errori, poi il salto da record e la festa con il sorriso sul volto, una giravolta sul tappetone e la corsa a prendersi gli applausi.
E’ il secondo oro olimpico dopo quello di Atene quattro anni fa, come due sono quelli conquistati ai campionati del Mondo, a Osaka un anno fa e a Helsinki nel 2005. Negli appuntamenti indoor ha messo una tripletta ai Mondiali (2004, 2006, 2008) e un altro oro agli Europei di Madrid nel 2005. Ha promesso di non fermarsi qui, ma di voler saltare ancora più in alto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog