Cerca

Argentina, sparano a Caceres

L'ex nazionale è gravissimo

Argentina, sparano a Caceres

L'ex giocatore della nazionale argentina, Fernando Caceres, è stato gravemente ferito da alcuni rapinatori che gli hanno sparato nel tentativo di rubargli  l'auto in una piccola località in provincia di Buenos Aires. Caceres, 40 anni, è ricoverato con prognosi riservata in ospedale dopo essere stato operato d'urgenza. Uno dei colpi esplosi dai ladri lo ha colpito vicino all'occhio. Caceres ha giocato nel Boca Juniors, River Plate, Argentinos Juniors e Independiente, e nella nazionale biancazzurra dal 1992 al 1997, con Alfio Basile e Daniel Passarella. Caceres è stato operato per la seconda volta ma i medici non sono ancora riusciti a estrarre il proiettile e il suo stato rimane grave. «Stiamo lavorando per salvargli la vita», fanno sapere dall'ospedale. 

Maradona: problemi di sicurezza -  Il problema della sicurezza a Buenos Aires «è una bomba a tempo, uscire per strada è pericoloso», spiega l'allenatore dell'Argentina, Diego Armando Maradona, dopo la visita fatta in ospedale a Caceres. «Caceres è nelle mani di Dio», ha sottolineato Maradona, riferendosi alle condizioni, molto critiche, dell'ex giocatore del River Plate e del Boca Juniors. «In realtà, nessuno sta facendo niente» nei confronti della questione sicurezza a Buenos Aires, ha poi sottolineato Maradona riferendosi alle autorità argentine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog