Cerca

Diritti calcio, il giudice blocca

l'assegnazione a Sky

Diritti calcio, il giudice blocca

Sky 'perde' i diritti sul calcio. La Corte d'Appello di Milano ha accolto parzialmente la domanda cautelare proposta da Conto  Tv inibendo alla Lega Calcio l'esecuzione dell'assegnazione a Sky Italia del pacchetto 'A platinum live', relativo ai diritti di trasmissione delle partite di calcio di serie A per il 2010-11 e 2011-12. Lo ha reso noto l'amministratore delegato di ‘Conto Tv’ Marco Crispino.

Il giudice Giuseppe Tarantola ha anche deciso di inibire alla Lega Calcio di procedere nell'esecuzione del contratto a favore dell'emittente di Rupert Murdoch anche per la diretta di tutte le partite di calcio di serie B per le prossime due stagioni. In una nota la Lega Calcio si dice "sorpresa" dell'ordinanza e annuncia che "proporrà immediato reclamo contro il provvedimento cautelare che ritiene carente nelle motivazioni e comunque infondato". "La Lnp continua a ritenere di aver realizzato la procedura competitiva nel pieno rispetto della Legge Melandri-Gentiloni, della normativa Antitrust, e dei principi approvati con le Linee Guida", prosegue la nota.

«Il presidente della Corte, dottor Giuseppe Tarantola - spiega Crispino - ha anche inibito alla Lega di proseguire nelle trattative per l'assegnazione del pacchetto Platinum Live contenente i diritti di trasmissione in diretta su satellite di tutte le partite di calcio di serie B delle medesime stagioni». Nel commentare la decisione della Corte, Crispino si affida a una battuta: «Yes, we can».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog