Cerca

Surf, argento per la Sensini

L'Italvolley va in semifinale

Surf, argento per la Sensini
Alessandra Sensini ha conquistato la medaglia d’argento nell’ultima regata di windsurf, dove si era presentata con la seconda posizione in classifica. La campionessa di Grosseto chiude dietro alla cinese Yan Jian. All’azzurra non riesce il bis di otto anni fa: “Peccato, ma sono contenta così. Dopo l’oro di Sydney, questa è la medaglia più bella”. Alessandra ci ha sperato nell’oro “quando ho visto la cinese al quinto posto e poi al quarto. Poi mi sono girata e ho visto quello che è successo con la spagnola”. La Sensini si riferisce alla penalità data alla Alabau per un sorpasso scorretto ai danni dell’inglese Shaw nelle parte finale della regata, quando le concorrenti hanno dato vita ad una accesa battaglia. La cinese a quel punto si trova in terza posizione, quel tanto che basta per tenersi l’oro: alla fine un solo punto segna la distanza tra l’italiana (39) e la Jian (40).
Il primo successo olimpico per la toscana risale al 1996, ad Atlanta, con un bronzo. Quattro anni dopo trionfa a Sydeny e colleziona due titoli mondiali nel 2000 e nel 2004. Al medagliere mancava l’argento, che è arrivato oggi.
Volley – Al tie break l’Italia del volley maschile piega la Polonia e stacca il biglietto per la semifinale. “Ora che la giochiamo. Faremo di tutto per andare sul podio”, avverte Andrea Anastasi, il ct azzurro, prima del match trai brasiliani e la Cina. Se dovessero passare i primi, dati per favoriti, si tratterà “di una finale anticipata” per Luigi Mastrangelo, “la rivincita di Atene dove però sia noi che loro eravamo i più forti. Qui non eravamo i favoriti e ciò vuol dire che abbiamo fatto bene”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog