Cerca

Prima sentenza Calciopoli

Giraudo condannato a 3 anni

Prima sentenza Calciopoli

Prima sentenza per Calciopoli: Antonio Giraudo, giudicato con il rito abbreviato, o è stato condannato a tre anni di carcere. Nel processo in corso a Napoli, undici sono gli imputati, sei per associazione a delinquere (fra cui Giraudo, appunto) e cinque per frode sportiva: è stato il giudice Edoardo De Gregorio a pronunciare il verdetto. L'ex ad bianconero è stato riconosciuto “colpevole ma non promotore con Moggi dell'associazione a delinquere. I tre anni sono per frode sportiva”. L'ex arbitro Lanese è stato invece condannato a due anni,  Pieri a due anni e 4 mesi e 22 mila euro di multa. Unico condannato per frode sportiva è l'ex arbitro Paolo Dondarini, attualmente nella Can D, per il quale viene confermata la pena richiesta dal pm: due anni e 20 mila euro. Per 3 dei  4 condannati (escluso Lanese) anche la pena accessoria della inibizione alla possibilità di ricoprire incarichi sportivi e divieto di accesso agli impianti sportivi per tre anni. Assolti i fischietti Rocchi, Gabriele e Cassarà e l'assistente Baglioni. E pure Messina, Foschetti e Griselli.“È la fine di un incubo”, ha dichiarato al telefono a Pierluigi Collina che puntava moltissimo sulla assoluzione di Rocchi, in quanto l'arbitro fiorentino è tra i più promettenti del calcio italiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • juventino_nato

    14 Dicembre 2009 - 14:02

    Ci sono nella legislazione vigente 3 gradi di giudizio! Anche nella farsa del doping fu condannato in primo grado, per poi essere assolto definitivamente nei gradi successivi. Nulla di strano, dal momento che il giudice De Gregorio è lo stesso che lo aveva rinviato a giudizio precedentemente; non è finito neanche il primo tempo; a fine partita, ne riparleremo!

    Report

    Rispondi

  • antari

    14 Dicembre 2009 - 13:01

    e' una bella giornata.

    Report

    Rispondi

blog