Cerca

Il fantasma di Hiddink sulla Juve

Ma Ferrara non molla

Il fantasma di Hiddink sulla Juve
La vittoria col Parma aveva calmato le acque e Ferrara aveva allontanato per un attimo il fantasma di Hiddink. Ma ora, dopo il crollo col Milan, la sua ombra avanza, tanto più che la Federazione russa ha accolto la richiesta, presentata dallo stesso olandese, di poter ricoprire oltre al ruolo di ct anche quello di allenatore di club. Via libera, dunque, per la Juventus. Intanto anche i tifosi bianconeri hanno abbandonato Ferrara.

Ferrara non molla - Ferrara non crede di rischiare il posto ma la realtà è un'altra. La disfatta tra le mura amiche  contro il Milan chiede infatti una svolta importante in casa Juventus e il tecnico potrebbe anche rimetterci subito la panchina, salvata in extremis con il successo nella trasferta di Parma. Questa è una delle ipotesi. La seconda è quella  di tenere Ferrara fino a mercoledì quando è in programma la gara degli ottavi di Coppa Italia contro il Napoli, o di chiudere la stagione senza rivoluzioni e lavorare già da ora per la Juve che verrà. Il nome per il cambio immediato è quello di Guus Hiddink, ma non è da escludere una new entry.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelo.Mandara

    18 Gennaio 2010 - 14:02

    Questa Juve di corso GalFer, narcisista e silenziosa nelle mancate decisioni, da esasperare gli accesi e delusi tifosi che faticano, in questa atmosfera, a tenere i contatti domenicali nelle partite. Questa dirigenza che sembra aver dimenticato che, nonostante i cori dannosi alle casse,...i tifosi continuano a prestarsi, imperterriti, nell'affrontare le loro trasferte dai luoghi d'origine, per venire nelle gelide serate torinesi ed assistere a quei mesti spettacoli di pallone che si muove in campo come in un flipper con debole corrente, tra "omuncoli" pigri e senza idee. I nostri "tifosi eroi" accorrono a Torino dopo aver percorso anche centinaia di Kilometri e nessuno ne tiene conto, perchè essi sono più di quanto si possano immaginare. A proposito, se le casse dovessero essere vuote...il Responsabile le rimpingui...provando a battersi il petto sui macro-errori o passi la mano !! Si voglia credere...questo schianto totale...va esaminato da "nuovo personale"...mentre nel frattempo si raccomanderebbe la messa in bacheca delle gloriose maglie bianconere (come moderne sindoni (!), non degne di questi attuali mercenari. Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • angelo.Mandara

    17 Gennaio 2010 - 19:07

    Alla Juventus...opportuno dimenticare il nome di Lippi, al quale si farebbero risalire gli autentici fiaschi dei Ferrara, Cannavaro, Grosso. Alla Juventus...uno stile sembra rimasto...quello di non far trapelare...come mai da sue anni, portano il triste primato della infermeria più grossa del calcio, non solo nostrano !! Alla Juventus..."ci credono" sempre e comunque...ma a parole e proclami e...comincio a pensare che tre brasiliani sono già troppi (quelli di Milano non diedero un grande esempio...ed ora il registro sembra cambiato). Alla Juventus...si è speso a profusione e malamente su tragiche scelte di mercato ed i suoi autori sono ancora comodamente seduti al loro tavolo (facendo ricordare la peggiore Inter)...ed ora si fanno nomi di nuovi arrivi, che denuncierebbero una squadra da bassa classifica. Alla Juventus...allo stadio ed in corso GalFer, i visi continuano ad essere sorridenti come nelle migliori occasioni (e questo non va bene). Alla Juventus... le vestali del tempio, come coloro che apparivano ed appaiono in TV e fanno un pò da portavoce della "nuova" Società, perchè in qualche modo collegati, stanno coprendosi il capo di cenere. Alla Juventus...dovrebbero almeno avere il buon gusto di non far indossare le maglie "Bianconere"...fino a nuovo ordine. Alla Juventus...non so cosa aggiungere perchè troppo amareggiato e progressivamente auto-oscurato sugli aggiornamenti della giornata calcistica...quindi disamorato (al cubo). Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • angelo.Mandara

    17 Gennaio 2010 - 16:04

    C. Ferrara...pro domo sua...e la Juve ?? Sostenere che l'incontro di C. Italia tra Juve e Napoli fosse "vitale" per C. Ferrara (anche quel battibecco in TV con G. Maifredi : disdicevole !!) è semplicemente prendere in giro tutto l'ambiente bianconero, quando si è visto che il Napoli ha tenuto a riposo nomi ben noti. Insomma si vuole "trascinare" il "troppo buono" Ciro di settimana in settimana...fino ad arrivare a giugno. Forse i milioni per Hiddink potrebbero essere i meno "buttati" rispetto ai tanti sperperati...e non si trascuri, che proprio per il particolare momento di assenza di capacità a tutti i livelli che un personaggio carismatico come l'olandese potrebbe far comodo a riequilibrare il tutto (...insomma dal dilettantismo non se ne vuole uscire !!). Le premesse sono delle peggiori anche per chi vorrà, la prossima estate, pensare a rinnovare gli abbonamenti (sotto continua minaccia di dover essere sanzionati da tifoserie suicide). Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    12 Gennaio 2010 - 08:08

    Ritengo Ferrara, coetaneo e quindi forse capito maggiormente, una gran brava persona; è finito speranzoso in un tritacarne abbandonato per strada da una dirigenza che pensava(?) sperava(?) nel colpaccio e nella genialata. Un ex giocatore simbolo della squadra che fu, diventare allenatore, gli diamo una signora squadra (checchè se ne dica lo è) ed il gioco è fatto! Invece tutto si è sbriciolato alla prima soffiata di vento contrario; La squadra non ha gioco, anima e spirito di corpo, ed il tutto nel casino che si è generato si è scaricato sulle spalle non dico incolpevoli ma inesperte a certe burrasche dell'allenatore. Ferrara, se ci riuscirà, diventerà un ottimo allenatore ma tra qualche anno, il tempo di scrollarsi di dosso questa polvere cadutagli addosso da un tentativo che lo ha visto sconfitto....su tutta la linea. Adesso nella confusione totale ed assoluta della dirigenza si cercano scappatoie (ZOFF? GENTILE?) senza avere il coraggio di mettersi ad un tavolo ed essere coerenti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti