Cerca

Inter, il capolavoro

In 10, due a zero contro il Milan

Inter, il capolavoro
L'inter stravince il derby nonostante l'inferiorità numerica e chiude virtualmente il campionato già a fine gennaio. Forse sarà stata l'assenza di Nesta a cambiare i programmi di Leonardo e togliere ai diavoli parte delle sicurezze. Non pesano invece per l'Inter le assenze di Stankovic e Balottelli. I nerazzurri si sono imposti con un 2-0 a San Siro a dispetto dell'espulsione di Sneijder al 27'. Vantaggio interista al 10' con Milito, nella ripresa bis di Pandev su punizione al 66'. Al 91', Julio Cesar para un rigore a Ronaldinho.

Il derby che, in caso di vittoria milanista, poteva segnare secondo molti l'inizio della fine della pluriennale supremazia nerazzurra si risolve nell'esito esattamente contrario: e senza discussioni sui meriti. La ruggine è ancora elemento sconosciuto in una squadra di ferro, sempre e comunque capace di infilare dei fiori sottoforma di gol d'autore, di giocate decisive nei propri cannoni. Mourinho smonta l'allegria di Leonardo e il babau Milan con due mosse semplici semplici. La prima è di imporre, fin dal primo pallone calciato, i muscoli e il fiato dell'Inter. La seconda è quella di chiedere a Sneijder e a Pandev di leggere e sfruttare l'incapacità rossonera di interpretare la fase difensiva. Dal Milan: il nulla. Leonardo è annichilito, forse ripensa al derby di andata e non riesce a cambiare faccia in corsa a una squadra dove Borriello è troppo solo, Ronaldinho deve vedersela con Maicon e Zanetti, perfetto nel coprire e raddoppiare, dalle fasce non ci sono notizie perchè Beckham fa il compitino e Abate, scosso anche dall'errore di disimpegno che ha aperto a Milito la via del gol, non ne azzecca una che è una.

Il tabellino

INTER-MILAN 2-0


Inter (4-3-1-2): Julio Cesar 7,5; Maicon 6,5, Lucio 6, Samuel 7, Santon 6,5; J.Zanetti 7, Cambiasso 6,5, Muntari 7 (43' st Cordoba sv); Sneijder 5; Milito 7,5 (36' st Balotelli sv), Pandev 7,5 (21' st Motta 6). A disp.: Toldo, Materazzi, Quaresma, Arnautovic. All.: Mourinho
Milan (4-3-3): Dida 6; Abate 4,5, Thiago Silva 5,5, Favalli 6, Antonini 5,5 (32' st Jankulovski 5); Gattuso 5 (1' st Seedorf 6), Pirlo 6, Ambrosini 5,5 (34' st Huntelaar 6,5); Beckham 5,5, Borriello 6, Ronaldinho 5,5. A disp.: Abbiati, Kaladze, Flamini, Inzaghi. All.: Leonardo

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 10' Milito; 21' st Pandev

Ammoniti
: Beckham, Favalli, Muntari, Pandev, Thiago Silva

Espulsi
: 27' Sneijder per proteste; 46' st Lucio per doppia ammonizione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mallmfp

    25 Gennaio 2010 - 17:05

    da Milanista devo dire che l'Inter ed il suo allenatore sono uno squadrone di veri guerrieri. Bravi.

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra

    25 Gennaio 2010 - 14:02

    vittoria contro tutti e contro tutto. Non possiamo esimerci dal notare che due squadre cominciano ad essere un pò..... antipatiche al palazzo & co.: l'inter ed il napoli. La prima è di ostacolo alla squadra ...dell'amore nelle sue mire sullo scudetto, la seconda rischia di mettere fuori dalle coppe i disastrati bianconeri che baldanzosamente proclamavano vittorie su tutti i fronti nonostante le mummie lippiane e gli acquisti sballati. Le due compagini sono oggetto di rigori contro inesistenti, di rigore a favore ignorati, di cartellini ridicoli , di punizioni , di espulsioni puntuali . Abbiamo il sospetto che prossimamente anche il palermo cadrà nell'attenzione visto l'ottimo comportamento della squadra che comincia ad "invadere" la zona coppe.

    Report

    Rispondi

blog